Richard Howe, 1º conte Howe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Howe, 1º conte Howe
Richard Howe, 1st Earl Howe, dipinto da Henry Singleton, ca. 1795.
Richard Howe, 1st Earl Howe, dipinto da Henry Singleton, ca. 1795.
8 marzo 1726 - 5 agosto 1799
Nato a Londra
Morto a Londra
Cause della morte naturali
Luogo di sepoltura Chiesa di St. Andrews a Langar
Religione anglicana
Dati militari
Paese servito Regno Unito Regno Unito
Forza armata Marina britannica
Grado Ammiraglio
Guerre
Battaglie
Comandante di
Decorazioni Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Richard Howe (Londra, 8 marzo 1726Londra, 5 agosto 1799) è stato un ammiraglio britannico. Primo conte Howe, la sua abilità venne resa nota soprattutto durante la guerra di indipendenza americana e nelle Guerre rivoluzionarie francesi, fratello di William Howe e George Howe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Emanuel Howe e Mary Sophia Charlotte Howe, figlia a sua volta di Sophia Charlotte von Kielmansegg. Salì sulla nave Severn al comando di George Anson nel 1740.

Durante l'insurrezione giacobita del 1745, ha comandato uno sloop (imbarcazione a vela con un solo albero) chiamato Baltimore nel mar del Nord e in un'azione di guerra, venne gravemente ferito alla testa. Nel 1746, divenne post-captain, con il comando della Triton nel mar dei Caraibi. Nel 1755 fu il capitano della Dunkirk e viaggiò con Edward Boscawen. In quegli anni partecipò a numerose battaglie come la Battaglia di Saint Cast e quella sostenuta il 20 novembre 1759, dove condusse la flotta nella battaglia di Quiberon Bay. Divenne visconte Howe dopo la morte dell'altro fratello, ucciso nella Battaglia di Fort Carillon a Fort Ticonderoga. Nel 1775 venne promosso viceammiraglio.

Sua principale azione fu il comando della squadra inglese alla battaglia nota come Glorioso Primo di Giugno, dove catturò sei vascelli francesi e ne affondò un settimo, pur facendosi sfuggire l'obiettivo strategico di fermare un convoglio proveniente dalle Americhe.

È ricordato anche per l'invenzione di un sistema codificato di segnali tra imbarcazioni per la flotta britannica, che utilizzava bandiere issate per trasmettere il messaggio di nave in nave e che egli stesso chiamò Telegraphic Signals of Marine Vocabulary («Vocabolario di segnali telegrafici della Marina»). Il sistema fu in seguito perfezionato da sir Home Riggs Popham.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Molti luoghi vennero chiamati in suo onore, fra cui:

Inoltre quattro navi da guerra britanniche riportano il suo nome, con la dicitura HMS Howe.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
Predecessore Primo Lord dell'Ammiragliato Successore
Lord Keppel 1783 Lord Keppel
Predecessore Primo Lord dell'Ammiragliato Successore
Lord Keppel 1783-1788 Lord Chatham

Controllo di autorità VIAF: 37796225 LCCN: n50029802