Richard Egan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Egan

Richard Egan (San Francisco, 29 luglio 1921Los Angeles, 20 luglio 1987) è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense. In taluni film è apparso anche come Richard Eagan.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a San Francisco (California), fu istruttore di judo per le truppe dell'esercito americano durante la Seconda guerra mondiale. Frequentò l'Università di San Francisco e la Stanford University. Compì gli studi teatrali, ottenendo nel 1949 un piccolo ruolo non accreditato nel film La prigioniera n. 27 (1949).

L'esordio gli consentì di siglare un contratto con la 20th Century Fox che lo fece apprezzare nel mondo nel cinema americano per il suo talento, la prestanza fisica e il look elegante.

Nel 1956 interpretò Vance Reno nel western Fratelli rivali (1956), film in cui debuttò Elvis Presley nel ruolo del fratello minore Clint Reno, mentre nel 1959 fu l'uomo d'affari Ken Jorgenson nel celeberrimo Scandalo al sole (1959).

Nel 1960 recitò con Jane Wyman e Hayley Mills ne Il segreto di Pollyanna (1960), e con Joan Collins in Ester e il re (1960), un film di coproduzione italiana. Tra gli altri film cui prese parte, vanno ricordati anche l'epico L'eroe di Sparta (1962) e il giallo Geometria di un delitto (1969).

Negli anni sessanta e settanta Egan lavorò molto per la televisione, ad esempio nella serie Empire (1962-1963) e nelle serie poliziesche Le strade di San Francisco (1973) e Sulle strade della California (1974-1976).

Nel 1982 divenne più noto anche al pubblico italiano in virtù della sua partecipazione a Capitol, prima soap opera trasmessa integralmente in Italia, in cui interpretava il cinico capofamiglia Samuel Clegg.

Morì a Los Angeles nel 1987 per un cancro alla prostata, pochi giorni prima del suo 66º compleanno.

Praticante cattolico, ebbe un fratello sacerdote, e fu sposato per trent'anni con Patricia Hardy, da cui ebbe 5 figli.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24791625 LCCN: no95008479