Richard Bassett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Bassett
Richard bassett.jpg

Governatore del Delaware
Durata mandato 15 gennaio 1799 - 20 febbraio 1801
Predecessore Daniel Rogers
Successore James Sykes

Senatore dal Delaware
Durata mandato 4 marzo 1789 - 3 marzo 1793
Predecessore nuova carica
Successore John M. Vining

Dati generali
Partito politico Partito Federalista
Professione avvocato

Richard Bassett (Contea di Cecil, 2 aprile 1745Contea di Kent, 15 agosto 1815) è stato un politico e avvocato statunitense. Fu veterano della rivoluzione americana, governatore del Delaware dal 1799 al 1801 e membro del Senato statunitense dal 1789 al 1793.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Bassett nacque nel Maryland nel 1745 da Michael and Judith Thompson Bassett. Suo padre era contadino e proprietario di taverna ma abbandonò la famiglia quando Bassett era ancora giovane. Richard sposò Ann Ennals nel 1774 dalla quale ebbe tre figli: Richard Ennals, Ann (conosciuta come Nancy) e Mary. Dopo la morte della prima moglie, Bassett si unì a seconde nozze con Betsy Garnett nel 1796. Sia Bassett che la sua seconda moglie si impegnarono molto nella Chiesa metodista.

La madre di Bassett fu discendente ed erede di Augustine Herman, proprietario di Bohemia Manor, imponente tenuta della contea di Cecil e quindi Bassett poté ricevere un'ottima istruzione.

Bassett studiò Legge sotto il giudice Robert Goldsborough della contea di Dorchester e nel 1770 entrò nel bar. In seguito, andò a vivere a Dover, capitale del Delaware dove iniziò la pratica come avvocato.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Bassett fu politicamente conservatore e molto più legato a George Read che ai suoi vicini di contea: Caesar Rodney e John Haslet. Quando fu costituito il governo delawariano, nel 1776 fu eletto al Consiglio di Sicurezza del Delaware e fu membro della commissione incaricare di scrivere la Costituzione del Delaware, adottata il 20 settembre 1776. Fu eletto anche al Consiglio legislativo del Delaware per quattro mandati dal 1776 al 1780. In seguito, fu membro della Camera dell'Assemblea dal 1780 al 1782 e poi tornò al Consiglio legislativo fino al 1785. Dal 1786 al 1787 fu di nuovo alla Camera di Assemblea del Delaware. Nel 1787 firmò la Costituzione degli Stati Uniti.

Bassett ebbe un ruolo importante anche come militare durante la guerra di indipendenza americana in rappresentanza dello Stato del Delaware.

Bassett si occupò della revisione della Carta costituzionale delawariana, dalla quale nascerà la Costituzione del Delaware del 1792. Nel 1793, dopo essere decaduto da senatore degli USA, Bassett ottenne l'incarico di primo giudice della Corte di Common Pleas del Delaware per sei anni. Questa corte si occupava solo di giurisdizione civile ed è l'antenata della Corte Suprema del Delaware. Nel 1799 fu eletto governatore del Delaware con il partito federalista. Fu durante il suo mandato da governatore che il francese Pierre Samuel du Pont de Nemours giunse nel Delaware. In questo periodo, inoltre, fu eletto Presidente degli USA Thomas Jefferson che pregiudicò il futuro dei federalisti.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Bassett morì nel 1815 e fu sepolto nella contea di Cecil, nel Maryland. In seguito, i suoi esti furono spostati nel mausoleo Bassett and Bayard del Wilmington and Brandywine Cemetery di Wilmington, nel Delaware.

La figlia di Bassett, Ann, sposò James A. Bayard, capostipite di una delle più influenti famiglie del Delaware. La Bassett Street di Madison, nel Wisconsin, è così chiamata in suo onore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Henry C. Conrad, History of the State of Delaware, Lancaster, Pennsylvania, Wickersham Company, 1908.
  • Carol E. Hoffecker, Democracy in Delaware, Wilmington, Delaware, Cedar Tree Books, 2004, ISBN 1-892142-23-6.
  • Munroe, John A., Federalist Delaware 1775-1815, Rutgers University, New Brunswick, 1954.
  • Roger A. Martin, History of Delaware Through its Governors, Wilmington, Delaware, McClafferty Press, 1984.
  • Roger A. Martin, Memoirs of the Senate, Newark, Delaware, Roger A. Martin, 1995.
  • John Thomas Scharf, History of Delaware 1609-1888. 2 vols, Philadelphia, L. J. Richards & Co, 1888, ISBN 0-87413-493-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 30963884 LCCN: n85075129