Riccardo Saponara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riccardo Saponara
Saponara nel 2013.jpg
Saponara nel 2013
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184[1] cm
Peso 73[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Milan Milan
Carriera
Giovanili
2000-2004
2004-2007
2007-2009
2009-2010
Sammartinese Sammartinese
Sporting Forli Sporting Forlì
Ravenna Ravenna
Empoli Empoli
Squadre di club1
2008-2009 Ravenna Ravenna 3 (0)
2010-2013 Empoli Empoli 65 (9)[2]
2013 Milan Milan 0 (0)
2013 Empoli Empoli 18 (3)[3]
2013- Milan Milan 7 (0)
Nazionale
2009
2009
2011-2013
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-21
3 (0)
1 (0)
22 (3)
Palmarès
Transparent.png Torneo di Tolone
Bronzo Tolone 2011
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Israele 2013
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 aprile 2014

Riccardo Saponara (Forlì, 21 dicembre 1991) è un calciatore italiano, centrocampista del Milan.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Saponara è un trequartista capace di abbinare a tecnica e forza anche velocità e dribbling, senza dimenticare la fase difensiva. È paragonato a Kaká,[4] idolo dichiarato del calciatore romagnolo.[5][6] Può agire anche come ala offensiva (prevalentemente destra) e nella posizione di interno di centrocampo.[7][8]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizi e Ravenna[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili della Sammartinese e dello Sporting Forlì,[9][4] nell'estate del 2007 viene ceduto al Ravenna, in Serie B, che lo schiera nella formazione Primavera. Nella stagione 2008-2009 la squadra giallorossa disputa la Lega Pro Prima Divisione e Saponara viene inserito in prima squadra dall'allenatore Gianluca Atzori, dove colleziona 7 presenze, di cui una in Coppa Italia contro il Genoa[10][11] e 3 in Coppa Italia Lega Pro.

Empoli e Milan[modifica | modifica sorgente]

Il 24 gennaio 2009 passa in compartecipazione all'Empoli[12] per 750.000 euro.[13] Il 25 giugno 2010, dopo due stagioni nella selezione Primavera, la squadra toscana acquista l'intero cartellino del giocatore dal Ravenna[14][15] per 500.000 euro.[13] Debutta in prima squadra il 13 novembre seguente, in occasione della partita di Serie B vinta per 3-0 contro l'Atalanta.[16] La sua prima stagione all'Empoli si conclude con 17 presenze in campionato, di cui 7 da titolare.

Nella stagione seguente mette a segno la sua prima rete da professionista, nel corso del match del 26 settembre 2011 contro la Reggina (3-2).[17] Durante la seconda annata in prima squadra totalizza 30 presenze in Serie B, di cui 21 da titolare, 2 nei play-out (che vedono i toscani vincitori nella doppia sfida contro il Vicenza) e 2 in Coppa Italia.[18]

Il 1º settembre 2012, nel corso della stagione 2012-2013, segna la sua prima doppietta da professionista, in occasione della partita pareggiata per 2-2 contro il Novara.[19] Dopo la prima parte di stagione con 18 presenze, 8 gol e 7 assist,[8] il 21 gennaio 2013 il Milan acquisisce il 50% del suo cartellino[20] per 3,8 milioni €;[21] il calciatore romagnolo resta comunque in prestito alla squadra toscana fino al termine della stagione.[22] L'Empoli si classifica al 4º posto in campionato, assicurandosi la partecipazione ai play-off, che vedono gli azzurri perdere in finale contro il Livorno.[23] In totale, Saponara gioca 40 partite e segna 13 reti.[24]

Scaduto il prestito, inizia la sua avventura con i rossoneri, scegliendo di indossare la maglia numero 8.[25] Debutta con la società milanese il 27 ottobre 2013, in occasione della 9ª giornata di campionato, nella partita persa per 3-2 in casa del Parma.[26] Il 22 dicembre seguente viene schierato per la prima volta come titolare nel derby contro l'Inter[27] (sconfitta per 1-0). Il 20 giugno 2014 il Milan acquisisce l'intero cartellino del giocatore riscattandone la seconda metà dal Parma.[28]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Saponara vanta 26 presenze e 3 gol con le varie Nazionali giovanili italiane.

Il 22 settembre 2009 esordisce con la maglia dell'Under 19, subentrando all'inizio del secondo tempo del match amichevole perso per 4-1 contro i pari età della Danimarca.[29]

Colleziona la sua prima presenza in Under-21 l'8 febbraio 2011, nella partita Italia-Inghilterra terminata sul punteggio di 1-0 per gli azzurrini[30] e realizza il suo primo gol il 13 aprile seguente, in occasione della vittoria per 2-0 contro la Russia.[31] Nel maggio del 2011 viene convocato dal commissario tecnico Ciro Ferrara in vista del Torneo di Tolone,[32] in cui scende in campo in tutte le partite. Partecipa anche all'europeo Under-21 in Israele nel 2013[33] e va a segno nella seconda partita della fase a gironi vinta per 4-0 proprio contro i padroni di casa dell'Israele.[34] In questa competizione, sotto la guida del CT Devis Mangia, Saponara colleziona 3 presenze, compresa la finale persa per 4-2 contro la Spagna,[35] e 1 gol.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 19 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Ravenna 1D 3 0 CI+CI-LP 1+3 0 - - - - - - 7 0
2010-2011 Italia Empoli B 17 0 CI 0 0 - - - - - - 17 0
2011-2012 B 30+2[36] 1+0[37] CI 2 0 - - - - - - 34 1
2012-2013 B 36+4[38] 11+2[39] CI 0 0 - - - - - - 40 13
Totale Empoli 89 14 2 0 - - - - 91 14
2013-2014 Italia Milan A 7 0 CI 0 0 UCL[40] - - - - - 7 0
Totale carriera 99 14 6 0 - - - - 105 14

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-2-2011 Empoli Italia Under-21 Italia 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole -
24-3-2011 Reggio nell'Emilia Italia Under-21 Italia 3 – 1 Svezia Svezia Under-21 Amichevole -
29-3-2011 Kassel Germania Under-21 Germania 2 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole -
13-4-2011 Padova Italia Under-21 Italia 2 – 0 Russia Russia Under-21 Amichevole 1
1-6-2011 Tolone Costa d'Avorio Under-23 Costa d'Avorio 0 – 2 Italia Italia Under-21 Torneo di Tolone 2011 - Girone A -
3-6-2011 Saint-Raphaël Italia Under-21 Italia 1 – 1 Portogallo Portogallo Under-20 Torneo di Tolone 2011 - Girone A -
5-6-2011 Le Lavandou Italia Under-21 Italia 1 – 1 Colombia Colombia Under-20 Torneo di Tolone 2011 - Girone A -
8-6-2011 Tolone Francia Under-20 Francia 1 – 0 Italia Italia Under-21 Torneo di Tolone 2011 - Semifinale -
10-6-2011 Tolone Messico Under-20 Messico 1 – 1
(4-5 dcr)
Italia Italia Under-21 Torneo di Tolone 2011 - Finale 3º posto -
6-9-2011 Székesfehérvár Ungheria Under-21 Ungheria 0 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
11-10-2011 Rieti Italia Under-21 Italia 2 – 0 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1
10-11-2011 Istanbul Turchia Under-21 Turchia 0 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
28-2-2012 Cannes Francia Under-21 Francia 1 – 1 Italia Italia Under-21 Amichevole -
12-10-2012 Pescara Italia Under-21 Italia 1 – 0 Svezia Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
16-10-2012 Kalmar Svezia Under-21 Svezia 2 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
13-11-2012 Siena Italia Under-21 Italia 1 – 3 Spagna Spagna Under-21 Amichevole -
6-2-2013 Andria Italia Under-21 Italia 1 – 0 Germania Germania Under-21 Amichevole -
22-3-2013 Cittadella Italia Under-21 Italia 2 – 0 Russia Russia Under-21 Amichevole -
25-3-2013 Bassano del Grappa Italia Under-21 Italia 1 – 0 Ucraina Ucraina Under-21 Amichevole -
8-6-2013 Tel Aviv Italia Under-21 Italia 4 – 0 Israele Israele Under-21 Europeo Under-21 2013 - 1º turno 1
11-6-2013 Tel Aviv Norvegia Under-21 Norvegia 1 – 1 Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2013 - 1º turno -
18-6-2013 Gerusalemme Italia Under-21 Italia 2 – 4 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2013 - Finale -
Totale Presenze 22 Reti 3

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Riccardo Saponara, acmilan.com. URL consultato il 26 luglio 2013.
  2. ^ 67 (9) considerando i play-out di Serie B.
  3. ^ 22 (5) considerando i play-off di Serie B.
  4. ^ a b Daniele Guarneri, Riccardo Saponara, ecco chi è il nuovo acquisto del Milan. «Più che Kaka, sembra El Shaarawy», tempi.it, 11 gennaio 2013. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  5. ^ Saponara-Milan nel nome di Kakà. Ecco chi è il nuovo talento rossonero, La Gazzetta dello Sport, 10 gennaio 2013. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  6. ^ Il Milan riparte dalla linea verde, Saponara non sta nella pelle: "Ho pianto per la gioia, sono cresciuto con il mito Kakà", goal.com, 10 gennaio 2013. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  7. ^ Salvatore Trovato, Saponara a Forza Milan!: "Meglio da trequartista ma va bene anche l'esterno", milannews.it, 15 agosto 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  8. ^ a b Simone Gambino, Generazione di Fenomeni - Riccardo Saponara, da scheggia dell'Empoli a 'top young' nel Milan... ricordando Kakà, goal.com, 10 gennaio 2013. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  9. ^ Maurizio Garavini, Riccardo Saponara - dalla Sammartinese all'Empoli!!!, sanmartinoinstrada.com, 13 gennaio 2011. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  10. ^ Mauro Casaccia, Il Principe entra e vince, Il Secolo XIX, 3 ottobre 2008. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  11. ^ Genoa - Ravenna 2 : 1, transfermarkt.it, 2 ottobre 2008. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  12. ^ Stefano Sica, Ufficiale: Saponara è dell'Empoli, tuttomercatoweb.com, 24 gennaio 2009. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  13. ^ a b Fabrizio Romano, Saponara fu già a un passo dall'Inter: il retroscena, tuttomercatoweb.com, 28 dicembre 2012. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  14. ^ Ufficiale: Saponara all'Empoli, tuttomercatoweb.com, 25 giugno 2010. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  15. ^ Empoli: Dal Ravenna c'è Saponara, calciomercato.com, 25 giugno 2010. URL consultato il 3 marzo 2014.
  16. ^ Empoli 3 - 0 Atalanta, legaseriea.it, 13 novembre 2010. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  17. ^ Empoli 3 -2 Reggina, legaserieb.it, 26 settembre 2011. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  18. ^ Riccardo Saponara – Statistiche stagione in corso 11/12, transfermarkt.it. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  19. ^ Novara 2 - 2 Empoli, legaserieb.it, 1º settembre 2012. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  20. ^ Tutti i trasferimenti - Milan, legaseriea.it. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  21. ^ Riccardo Saponara, transfermarkt.it. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  22. ^ Tutti i trasferimenti - Empoli, legaserieb.it. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  23. ^ Fabio Giorgi, Livorno-Empoli 1-0. Toscani in serie A, gol promozione di Paulinho, La Gazzetta dello Sport, 2 giugno 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  24. ^ Riccardo Saponara – Statistiche stagione in corso 12/13, transfermarkt.it. URL consultato il 18 giugno 2013.
  25. ^ Stagione 2013/14: i numeri di maglia ufficiali del Milan, acmilan.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  26. ^ Marco Pasotto, Parma-Milan 3-2, Parolo esalta il Tardini, La Gazzetta dello Sport, 27 ottobre 2013. URL consultato il 27 ottobre 2013.
  27. ^ Inter-Milan: Saponara, prima da titolare, ANSA, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  28. ^ AC Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 20 giugno 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  29. ^ Danimarca U19 - Italia U19 4 : 1, transfermarkt.it, 22 settembre 2008. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  30. ^ Pagelle/ Italia-Inghilterra Under-21(1-0): cronaca, tabellino e pagelle, ilsussidiario.net, 8 febbraio 2011. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  31. ^ Luca Russo, Under 21, Italia-Russia 2-0: Tanta fatica e un po' di fortuna, e nel finale arriva l'uno-due firmato da Saponara e Gabbiadini, goal.com, 13 aprile 2011. URL consultato il 12 marzo 2014.
  32. ^ Under 21, Gli azzurri convocati per il Torneo di Tolone, tuttomercatoweb.com, 23 maggio 2011. URL consultato il 18 giugno 2013.
  33. ^ I convocati di Mangia, uefa.com, 28 maggio 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  34. ^ Marco Gaetani, Europei under 21: Italia-Israele 4-0, azzurrini già in semifinale ma Insigne va ko, la Repubblica, 8 giugno 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  35. ^ Luca Valdiserri, Under 21, la Spagna è troppo forte. Gli azzurrini di Mangia crollano 4-2, Corriere della Sera, 18 giugno 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  36. ^ 2 presenze nei play-out.
  37. ^ 0 gol nei play-out.
  38. ^ 4 presenze nei play-off.
  39. ^ 2 gol nei play-off.
  40. ^ Non inserito nella lista UEFA.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]