Riccardo Reim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Riccardo Reim (Roma, 1953) è un attore, regista e drammaturgo italiano.

I primi passi [1][modifica | modifica wikitesto]

Debutta in teatro nel 1972 nel ruolo di protagonista in Ragazzo e ragazzo di Dacia Maraini. Successivamente recita in Oh mamma! e in L'uomo di sabbia nel 1976 (regia di Tinto Brass). È di nuovo protagonista nel 1978 in Lady Edoardo di Aldo Trionfo.

Gli anni 80'[1][modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni 80' predilige l'attività di regista e autore, spesso legate tra loro. Scrive a quattro mani con Copi la farsa Tango-charter. Scrive di suo pugno e dirige: Gamiani de Musset (1984), La carta da parati gialla (1985), Les enfants terribles (1989), Frau Sacher-Masoch (1991), Virginia Maria de Leyva monaca di Monza(1992), Le ceneri del West (1994) con Francesca Benedetti e Philippe Leroy, I ragazzi di via Pal (1995) (liberamente ispirato al romanzo di Ferenc Molnár), I mignotti (dall'omonimo libro scritto con Antonio Veneziani) (1997).

Il 2000:il cinema [1][modifica | modifica wikitesto]

Dal 2000 si dedica anche al cinema. Nel 2003 è tra i protagonisti in Assassini dei giorni di festa di Damiano Damiani con Carmen Maura e da quell'anno recita in una serie di corto e mediometraggi: L'arte di morire, Le grandi dame di casa D'este, Sexum superando, Parassiti in bianco. Nel 2006 interpreta la "creatura di Frankenstein" in Le opere e i giorni e nel documentario Cuore meccanico in corpo anonimo (2009).

Radio e tv[modifica | modifica wikitesto]

In televisione recita in due documentari: La signora dei misteri e Lorenzo lotto a Trescore. Inoltre recita nella versione radio de Il nome della rosa.

Attività recenti[modifica | modifica wikitesto]

Di recente si e dedicato maggiormente alla scrittura e alla regia di libretti.[2] Nel 2008 riscrive il libretto de Lo schiaccianoci evidenziando di più la parte "noir" rispetto alle rappresentazioni classiche.[3] Successivamente porta in scena i libretti di danza classica Don Giovanni (da Mozart) e Salon Kitty.

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ragazzo e ragazzo (1972)
  • Leggenda di Cornovaglia (1973)
  • Oh mamma! (1979)
  • Carne in scatola (1974)
  • Rapsodia catalana (1974)
  • Si,incoerenza (1975)
  • L'uomo di sabbia (1979)
  • Amore mi diede il benvenuto (1979)
  • Tango-charter (1980)
  • Lettere libertine (1980)
  • Bello l'amore mio che se ne andò in marina (1984)
  • Frau Sacher-Masoch (1989)
  • Notturno Barocco (1991)
  • Vita,peccati e redenzione di suor Virginia Maria de Leyva,monaca di Monza (1991)
  • Il sangue e la rosa (1992)
  • Maitresse (1992)
  • Dodi Meringa (1993)
  • I Mignotti (1997)
  • La congiura dei Baccher (1999)
  • Cuoricini (1999)
  • Requiem per Gilles de Rais (2000)
  • Giada d'oriente (2004)
  • Marquis de Sade,Vierge et Martyr (2004)
  • Caminito (2005)
  • Maria di Magdala o il sacro graal (2006)
  • Turbamenti notturni (2007)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c index
  2. ^ Risultati ricerca con Google
  3. ^ Riccardo Reim