Ricario di Celles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Ricario di Celles

Sacerdote ed eremita

Nascita  ?
Morte 645
Venerato da Chiesa cattolica, Chiese ortodosse
Ricorrenza 26 aprile

Ricario di Celles, in francese Saint Riquier, in latino Ricarius (Celles, ... – Foresta di Crécy, 26 aprile 645), fu un sacerdote e monaco colombaniano che evangelizzò la Piccardia nel corso del VII secolo. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gran proprietario terriero, fu convertito al cristianesimo dai monaci gallesi San Cadoc e Fricor. Egli si occupò inizialmente dei lebbrosi, quindi partì per operare come missionario itinerante.

Nel 625 fondò a Ponthieu un monastero denominato in latino Centula, ove era praticata la regola di San Colombano.[1]

Successivamente compì una missione in Inghilterra, ove si recò per riscattare alcuni prigionieri.[2]

Divenuto eremita, si ritirò nella Foresta di Crécy ove morì nel 645.

Culto[modifica | modifica sorgente]

La sua memoria liturgica cade il 26 aprile.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Attorno ad essa sorse il comune francese di Saint-Riquier.
  2. ^ Santi, beati e testimoni> san Ricario di Celles

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

San Ricario di Celles in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.