Rhinopoma microphyllum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pipistrello coda di topo maggiore
Immagine di Rhinopoma microphyllum mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Rhinopomatidae
Genere Rhinopoma
Specie R.microphyllum
Nomenclatura binomiale
Rhinopoma microphyllum
Brünnich, 1782
Sinonimi

R.cordofanicum, R.harrisoni, R.lepsianum, R.tropicalis

Il pipistrello coda di topo maggiore (Rhinopoma microphyllum Brünnich, 1782) è un pipistrello della famiglia diffuso in Africa settentrionale, Medio Oriente, India e Sumatra.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Pipistrello di medie dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 72 e 81 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 62 e 74 mm, la lunghezza della coda tra 52 e 85 mm, la lunghezza del piede tra 13 e 17 mm, la lunghezza delle orecchie tra 19 e 22 mm e un peso fino a 37 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta, fine e setosa. Le parti dorsali sono bruno-grigiastre, mentre le parti ventrali sono più chiare o biancastre. Il muso è rivolto all'insù, con una cresta cutanea relativamente piccola. Gli occhi sono grandi. Le orecchie sono triangolari, unite sulla fronte da una membrana cutanea. Il trago è falciforme, con l'estremità smussata e con un piccolo lobo alla base. Le membrane alari sono marroni e attaccate posteriormente sulla tibia, ben sopra le caviglie. La coda è molto lunga, sottile e si estende ben oltre l'uropatagio il quale è ridotto ad una sottile membrana. È privo di calcar. Il cariotipo è 2n=42 FNa=66.

Ecolocazione[modifica | modifica wikitesto]

Emette ultrasuoni sotto forma di impulsi multi-armonici di lunga durata con frequenza costante tra 27 e 31 kHz.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si rifugia in gruppi fino a diverse migliaia di individui all'interno di fessure rocciose, piccole grotte, miniere, gallerie sotterranee, pozzi, monumenti antichi ed edifici. È tollerante alla bassa umidità e alla luce. In india effettua migrazioni stagionali. Il volo è veloce e fluttuante.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di coleotteri ed emitteri.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Danno alla luce un piccolo alla volta da metà giugno ai primi di luglio. I piccoli vengono svezzati successivamente in agosto dopo un periodo di 4 settimane. Raggiungono la maturità sessuale dopo 18-19 mesi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nelle zone aride dell'Africa settentrionale, nel Medio Oriente fino all'India occidentale. Un individuo è stato catturato sull'isola di Sumatra.

Vive in ambienti aridi con precipitazioni inferiori a 300 mm e vegetazione rada fino a 1.200 metri di altitudine.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state riconosciute 4 sottospecie:

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale, l'abbondanza in alcune aree e la mancanza di minacce, classifica R.microphyllum come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Aulagnier, S. & Palmeirim, P. 2008, Rhinopoma microphyllum in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Rhinopoma microphyllum in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Happold & Happold, 2013

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Meredith & David C.D.Happold, Mammals of Africa. Volume IV-Hedgehogs, Shrews and Bats, Bloomsbury, 2013. ISBN 9781408122549

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi