Rhinolophus mitratus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rhinolophus mitratus
Immagine di Rhinolophus mitratus mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Rhinolophidae
Genere Rhinolophus
Specie R.mitratus
Nomenclatura binomiale
Rhinolophus mitratus
Blyth, 1844

Rhinolophus mitratus (Blyth, 1844) è un Pipistrello della famiglia dei Rinolofidi endemico del l'India.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di medie dimensioni, con la lunghezza dell'avambraccio di 57,1 mm e la lunghezza della coda di 30 mm.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Le parti dorsali sono marroni con la base dei peli più chiara, mentre le parti ventrali sono più chiare. Le orecchie sono grandi e con l'antitrago ben sviluppato e separato dal margine esterno da un incavo triangolare. La foglia nasale presenta una lancetta triangolare ed appuntita, un processo connettivo basso, una sella allargata alla base e con i margini del setto tra le narici sviluppati verso l'alto tali da formare una profonda cavità. La porzione anteriore è larga. Il labbro inferiore ha un solco longitudinale. La coda è lunga ed inclusa completamente nell'ampio uropatagio.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Si rifugia probabilmente all'interno di grotte.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di insetti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è conosciuta soltanto da due individui catturati presso Chaibassa, nello stato indiano del Jharkhand nel 1844.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato che questa specie è conosciuta soltanto da due esemplari catturati nel 1844 e non ci sono informazioni recenti, classifica R.mitratus come specie con dati insufficienti (DD).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Molur, S. & Srinivasulu, C. 2008, Rhinolophus mitratus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Rhinolophus mitratus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Csorba, 2008, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gábor Csorba, Taxonomy of the Horseshoe Bats of the world, Università di Debrecen, 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi