Rhinobatidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pesci chitarra
Rhinobatos lentiginosus
Rhinobatos lentiginosus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Rinobatiformes
Famiglia Rhinobatidae

La famiglia dei Rhinobatidae, chiamati anche pesci chitarra o pesci violino comprende circa 50 specie affini agli squali, con i quali condividono la sottoclasse Elasmobranchii.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nelle acque costiere di mari caldi e temperati; tre specie sono diffuse anche nel Mar Mediterraneo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I rinobatidi hanno corpo allungato e depresso lungo fino a 2 m con pinne pettorali ben sviluppate.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Predano i pesci e gli invertebrati nascosti nei fondali melmosi e sabbiosi.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Sottofamiglia Platyrhininae[modifica | modifica wikitesto]

Sottofamiglia Rhinobatinae[modifica | modifica wikitesto]

Rhinobatos cemiculus

Sottofamiglia Rhynchobatinae[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Una pratica diffusa almeno dal XVI secolo per realizzare falsi mostri, noti come Jenny Haniver, impiega la carcassa di un pesce chitarra.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci