Rezin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rezin di Aram o Rezin di Siria della bibbia di Douay-Rheims (ebraico: רְצִין; latino: Rasin) (... – ...) è stato il re di Damasco nell'VIII secolo a.C.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Durante il suo regno fu vassallo di re Tiglatpileser III d'Assiria.[1]

Il regno di Rezin finì attorno al 732 a.C. quando Tiglathpileser saccheggiò Damasco ed annesse Aram.[1] Secondo la Bibbia, il sacco di Damasco fu istigato da re Acaz di Giudea e terminò con l'esecuzione di Rezin (secondo libro dei Re, 16:7-9). L'esecuzione di Rezin non è né confermata né smentita dalle prove raccolte.[2]

Secondo il secondo libro dei Re, Rezin si alleò con Pekah, figlio di Remaliah, contro Acaz. La sconfitta dei dure re viene promessa ad Acaz nella profezia di Emmanuele (Isaia 7:14), legata alla nascita di un bambino che sarebbe stato un infante, forse l'erede reale di Acaz, Ezechia, quando sarebbe successo.[3]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Lester L. Grabbe, Ancient Israel: What Do We Know and How Do We Know It? (New York: T&T Clark, 2007): 134
  2. ^ Grabbe, Ancient Israel, 149
  3. ^ Whittaker, H. A. Isaiah Biblia, Cannock