Return of the Pride

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Return of the Pride
White Lion – Return of the Pride.jpg

Artista White Lion
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 marzo 2008
(vedi date di pubblicazione)
Durata 57:27
Dischi 1
Tracce 11
Genere Hard rock
Album-oriented rock
Etichetta Frontiers
Produttore Mike Tramp
Claus Langeskov
Registrazione 2007 - Copenaghen (Danimarca) e Australia
Formati CD, download digitale
White Lion - cronologia
Album successivo
Singoli
  1. Dream
    Pubblicato: 2008
  2. Live Your Life
    Pubblicato: 2008
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 3.5/5 stelle

Return of The Pride è il sesto album in studio della rock band statunitense White Lion, pubblicato il 14 marzo 2008 dalla Frontiers Records. Si tratta del primo disco interamente di inediti pubblicato dal gruppo dai tempi di Mane Attraction nel 1991, oltre che il primo assoluto registrato con la nuova formazione assemblata dal frontman originario Mike Tramp.

Dopo la pubblicazione della raccolta The Best of White Lion, la band cominciò a essere indicata principalmente come Tramp's White Lion per evitare questioni legali con gli altri membri originari del gruppo. Tuttavia, dopo anni, Mike Tramp è riuscito a ottenere il permesso per poter utilizzare il primo nome e far uscire quest'album sotto il titolo White Lion.[2]

Sin dal titolo, il disco vuole rappresentare una sorta di sequel del famoso album Pride pubblicato dai White Lion nel 1987.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sangre de Cristo – 8:44 (Mike Tramp)
  2. Dream – 5:08 (Tramp, Claus Langeskov)
  3. Live Your Life – 4:52 (Tramp, Langeskov)
  4. Set Me Free – 4:59 (Tramp, Jamie Law)
  5. I Will – 4:13 (Tramp, Langeskov)
  6. Battle at Little Big Horn – 7:32 (Tramp)
  7. Never Let You Go – 4:50 (Tramp)
  8. Gonna Do It My Way – 4:24 (Tramp)
  9. Finally See the Light – 4:55 (Tramp)
  10. Let Me Be Me – 4:00 (Tramp)
  11. Take Me Home – 3:50 (Tramp) – traccia bonus dell'edizione europea
Tracce bonus in altre edizioni
  • Dream (acustica) – traccia bonus dell'edizione giapponese
  • Wait (Live) – traccia bonus dell'edizione statunitense
  • When the Children Cry (Live) – traccia bonus dell'edizione statunitense

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Luogo Data Etichetta
Europa 14 marzo 2008 Frontiers Records
Giappone 9 aprile 2008
Nord America 29 aprile 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Greg Prato, Return of the Pride su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 dicembre 2014.
  2. ^ (EN) White Lion - Return of the Pride, Heavy Metal addiction, 2008. URL consultato il 2012.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock