Retinite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la varietà di Ambra dominicana, vedi Ambra.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Retinite
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 363.20
ICD-10 (EN) H30.9

Per retinite in campo medico, si intende qualunque infiammazione che interessa la retina.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Le forme più comuni e studiate in letteratura sono:

  • Retinite pigmentosa, altrimenti detta cecità notturna, sono malattie che si sviluppano nell'età infantile, la cui incidenza risulta 1 su 35.000 persone.
  • Retinite da citomegalovirus, comune nei pazienti affetti da AIDS, occorre un trattamento tempestivo altrimenti la vista può andare perduta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Peduzzi, Manuale d’oculistica terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2004, ISBN 978-88-386-2389-9.
  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina