Rete tranviaria di Pola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rete tranviaria di Pola
Servizio di trasporto pubblico
Pula tram and railway station.jpg
Tipo rete tranviaria urbana
Stati Austria-Ungheria Austria-Ungheria
bandiera Regno d'Italia
Città Pola
Apertura 1904
Chiusura 1934
Linee impiegate  ?
Gestore  ?
Lunghezza  ? km
Scartamento  ?
Elettrificazione  ?
Trasporto pubblico

La rete tranviaria di Pola fu in esercizio nella città istriana dal 1904 al 1934.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il collaudo della rete fu completato il 24 marzo 1904 e l'esercizio regolare iniziò il giorno successivo.

Centro della rete era la stazione ferroviaria; una linea costeggiava la costa e l'arsenale fino a San Policarpo, dove era posto il deposito (sull'area dell'attuale cementificio); la seconda linea passava da Marina Casino e attraverso il centro della città (arena), e poi di nuovo alla stazione ferroviaria.

In seguito fu costruita una linea dall'arena al bosco di Siana; altri progetti, non realizzati, prevedevano di estendere la rete fino a Dignano e Fasana.

Dopo la prima guerra mondiale, la rete cominciò a soffrire la concorrenza dei servizi automobilistici, e così il 16 giugno 1934 venne chiusa. Il trasporto urbano venne affidato alla compagnia di autobus "Gattoni".

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]