Restrizione della crescita intrauterina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Restrizione della crescita intrauterina
Villitis of unknown etiology - very high mag.jpg
Microscopia ottica in caso di villite, una patologia placentare associata a restrizione della crescita intrauterina
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 764.9
ICD-10 (EN) P05.9

Con la locuzione restrizione della crescita intrauterina (in inglese intrauterine growth restriction o IUGR) si descrive un feto che non riesce a raggiungere il suo potenziale genetico di crescita. È una sottoclasse di nascite in cui il feto è più piccolo di quanto dovrebbe essere rispetto allo stato della gestazione.

La restrizione della crescita intrauterina riguarda coloro che hanno un peso alla nascita in questo intervallo, a causa di patologie sottostanti. Oltre che da un malfunzionamento della placenta può anche essere provocato da una serie di fattori ambientali come un'infezione trasmessa dalla madre, gestazioni multiple, tossine tipiche del fumo di sigaretta, o fattori genetici come le anormalità cromosomiche.

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina