Repubblica Socialista Sovietica Carelo-Finlandese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Repubblica socialista sovietica carelo-finlandese
Repubblica socialista sovietica carelo-finlandese – Bandiera Repubblica socialista sovietica carelo-finlandese - Stemma
(dettagli)
Motto: (FI) Kaikkien maiden proletaarit, liittykää yhteen!
Repubblica socialista sovietica carelo-finlandese - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale (FI) Karjalais-suomalainen sosialistinen neuvostotasavalta
(RU) Карело-Финская Советская Социалистическая Республика
Lingue parlate russo e finlandese
Inno Inno della RSS Carelo-Finlandese
Capitale Petrozavodsk
Politica
Forma di governo URSS
Nascita 31 marzo 1940
Fine 16 luglio 1956
Territorio e popolazione
Massima estensione 172.400 km² nel
Popolazione 651.300 nel 1989
Economia
Valuta Rublo sovietico (рубель)

La Repubblica socialista sovietica carelo-finlandese o RSS carelo-finlandese (in finlandese: Karjalais-suomalainen sosialistinen neuvostotasavalta, in russo: Карело-Финская Советская Социалистическая Республика o Karelo-Finskaja Sovietskaja Socialističeskaja Respublika) fu una repubblica dell'Unione Sovietica che esistette tra il 1940 e il 1956.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attacco dell'Unione Sovietica alla Finlandia e la conseguente Guerra d'inverno finì con meno vantaggio per i russi rispetto a quello che ci si aspettava. I preparativi per l'istituzione di un'amministrazione controllata dai comunisti in Finlandia sarebbe stata impossibile se non si fosse optato per una Repubblica Socialista Sovietica Autonoma di Carelia separata dalla RSSF Russa. La RSS Carelo-Finlandese fu costituita il 31 marzo 1940 tramite l'unione della RSSAC con la Repubblica democratica finlandese, stato fantoccio creato nel territorio perso dalla Finlandia durante la guerra d'inverno. La nuova repubblica doveva servire come promemoria per i finlandesi che l'Unione Sovietica non aveva rinunciato alle sue pretese sul loro territorio. Nella Guerra di Continuazione, il territorio fu occupato dalla Finlandia dal luglio 1941 fino al luglio 1944, e nella successiva pace, la Finlandia fu in grado di difendere la sua indipendenza. Il 16 luglio 1956 la repubblica fu incorporata nella RSSF Russa come Repubblica socialista sovietica autonoma di Carelia. Il territorio divenne Repubblica di Carelia, una suddivisione della Federazione russa il 3 novembre 1991.

I careli e i finlandesi furono sempre una minoranza (circa il 10%) nella repubblica: al tempo era l'unica Repubblica sovietica in cui la popolazione a cui il nome si riferiva era la minoranza.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]