Repli-Kate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Repli-Kate
Titolo originale Repli-Kate
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2002
Durata 120 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, fantascienza
Regia Frank Longo
Sceneggiatura Stuart Gibbs
Produttore Lee Solomon, Stan Wertlieb, Emily Zalenski
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Repli-Kate è un film del 2002, diretto da Frank Longo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Max Fleming (James Roday) è uno scienziato che si occupa di genetica sviluppando una macchina per clonare gli esseri viventi. Per errore, Max clona la donna di cui è innamorato, Kate Carson (Ali Landry), giornalista giovane ed attraente con il pallino della genetica.

Durante un'intervista, Kate viene morsa casualmente da un criceto del laboratorio ed alcune gocce del suo sangue cadono su uno dei campioni della clonazione. Successivamente nella notte, Max fa funzionare per prova la macchina e con sua sorpresa si trova davanti al clone di Kate, adulta perfetta ma che non conosce assolutamente niente. Il giovane scienziato, così, decide di trasformarla nella "donna ideale", insegnandole ad apprezzare quelle attività e quelle passioni tipicamente maschili. Con il passare del tempo però, Max si rende conto di preferire la vera Kate proprio perché ciò che rende attraente una donna è proprio il suo lato più femminile.

Nel frattempo la Kate originale torna a visitare il laboratorio e il suo arrivo crea un gioco di scambi di persona e di equivoci dovuti alla presenza del clone. Max si troverà, inoltre, a dover difendere entrambe le Kate dai piani poco puliti del suo capo, Jonas Fromer, deciso a mostrare al mondo intero la duplicazione e a usare le due giovani come cavie per gli esperimenti.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La storia all'inizio sarebbe dovuta ruotare su tre cloni di Kate, creando così grande confusione tra i personaggi. Il poster del film mostra tre copie di Kate, mentre nel film ci sono solo 2 Kate, l'originale e il clone.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema