Renato Sanero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Renato Sanero
RenatoSanero.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex ala)
Ritirato 1939 - giocatore
Carriera
Giovanili
192?-1926 Juventus Juventus
Squadre di club1
1926-1927 Juventus Juventus 0 (0)
1927-1928 Lazio Lazio 13 (4)
1928-1930 Juventus Juventus 18 (11)
1930-1935 Atalanta Atalanta 129 (42)
1935-1939 Padova Padova 56 (28)
Carriera da allenatore
19?? Adriese Adriese
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Renato Sanero (Torino, 24 ottobre 1907Padova, 17 maggio 1987[1]) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo ala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nella Juventus, da cui viene girato in prestito alla Lazio. Dopo la stagione con i biancocelesti torna a Torino, segnando 11 gol in 18 partite nella prima stagione, mentre la stagione successiva si ritrova ai margini della rosa, non disputando nemmeno una partita.

Passa quindi all'Atalanta, militandovi per cinque stagioni (tutte in Serie B) realizzando 42 reti, bottino che tutt'oggi lo colloca tra i migliori marcatori della storia atalantina.

Si trasferisce quindi al Padova, con cui termina la carriera dopo quattro campionati, due di Serie C ed altrettanti di Serie B.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Renato Sanero nacque il 24 ottobre 1907 nello stesso giorno e nello stesso anno in cui è nata l'Atalanta, squadra nella quale ha giocato dal 1930 al 1935.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Padova: 1936-1937

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fantino Cocco, 77 volte Padova, 1910-1987, Edizioni Pragmark, Padova 1987.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]