Renato Balestra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Renato Balestra (Trieste, 3 maggio 1924) è uno stilista italiano.

Intervista di R.Balestra (ultimo a destra) prima di una sfilata, via Veneto nel 2004.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Trieste. Nato in una famiglia di architetti e ingegneri. Avviato agli studi di ingegneria civile, fin dall'infanzia ha però coltivato la pittura e la musica dedicando al pianoforte diverse ore della giornata.

Fino all'ultimo anno di frequentazione della facoltà di ingegneria non si era mai occupato di moda e soltanto una scommessa tra amici lo portò a disegnare un modello; il disegno fu così apprezzato che spedito, a sua insaputa, a Milano e ricevette il sorprendente invito a collaborare ad una collezione di Alta Moda[senza fonte]. Lo stesso stilista ha confermato questa notizia in un'intervista in diretta su Rai Uno (15-10-2008).

Trasferitosi da Milano a Roma aprì in via Sistina la sede della Casa Balestra, che ha ottenuto notorietà internazionale sviluppando numerose creazioni.

L'atelier Balestra produce una trentina di linee che vanno da differenti collezioni ready to wear alla Moda-uomo e agli accessori, ottenendo notevoli successi ed annoverando tra i propri clienti importanti personaggi internazionali: Renato Balestra ha disegnato modelli per regine, first ladies, principesse saudite, imprenditori e note attrici.

Anche per via della sua conoscenza del jet-set internazionale, è spesso invitato come opinionista in diverse trasmissioni televisive, cui partecipa sempre riscuotendo successo e simpatia.

Nel corso della sua attività Balestra è stato invitato a presentare le sue collezioni in diverse parti del mondo riscuotendo un notevole successo testimoniato dai premi ottenuti in riconoscimento del suo talento.

A Pechino è stato insignito del titolo di Professore onorario dell'Accademia della Moda. Ha disegnato anche i costumi per varie opere, ed ha collaborato con il teatro dell'opera di Belgrado realizzando i costumi de La Cenerentola di Rossini e con il teatro Verdi di Trieste creando costumi per Il cavaliere della rosa di Strauss.

Nel 2010 è nel cast del programma Cuore di mamma su Rai 2. Sempre nel 2010 gli è stato attribuito il Premio America della Fondazione Italia USA.

Renato Balestra ha disegnato anche i costumi per varie rappresentazioni teatrali, ed ultimamente ha collaborato con il Teatro dell'Opera di Belgrado realizzando i costumi della Cenerentola di Rossini e con il Teatro Verdi di Trieste in occasione dell'apertura della stagione lirica. I costumi creati da Renato Balestra per il Cavaliere della Rosa di Strauss riscuotono un enorme consenso di critica e pubblico. Renato Balestra ha disegnato i costumi per il musical "Cinderella" prodotto dalla Broadway-Asia Entertainment con un tour mondiale che toccherà le maggiori città asiatiche fino ad arrivare in U.S.A.

Uomo eclettico prende parte , come inviato speciale alla trasmissione "I Raccomandati" in onda ogni venerdì in prima serata su RAI 1.

Nella primavera del 2011 inaugura la Mostra "FASHION IS CULTURE", presso l'Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles. La mostra ripercorre le tappe fondamentali della sua prestigiosa carriera attraverso 150 disegni e bozzetti tra cui alcuni dei suoi modelli più significativi dell'Alta Moda, quelli delle Opere Teatrali e le divise realizzate per l'Alitalia, per le Philippine Ailines, per l'Agip Petroli, per la Wagon lits e per il Cerimoniale del Senato.

L'Alta Moda di Renato Balestra è stata protagonista di un Charity Gala presso il Millennium Biltmore di Los Angeles, a favore della associazione "The City of Hope" impegnata da anni nella lotta al cancro e al diabete. Da sempre al fianco delle più importanti iniziative umanitarie (la più recente è il gala organizzato al Teatro Regio di Parma a favore delle vittime della tragedia di Haiti 2010), Renato Balestra ha presentato a Hollywood circa 150 abiti tra classici della collezione Vintage la recente collezione primavera-estate, e alcuni "quadri" creati ad hoc per il 150º dell'Unità d'Italia e l'omaggio agli Stati Uniti

Nello stesso anno interpreta sé stesso nel cinepanettone Vacanze di Natale a Cortina.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]