Rena Greek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rena Mero)
Rena Greek
Sable nel 2003
Sable nel 2003
Nome Rena Marlette Greek
Ring name Sable
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Jacksonville, Florida
8 agosto 1967
Residenza Alexandria, Minnesota
Altezza dichiarata 170 cm
Peso dichiarato 58 kg
Debutto 1996
Ritiro 2004
Progetto Wrestling

Rena Marlette Greek, nota con lo pseudonimo Rena Mero (Jacksonville, 8 agosto 1967), è una wrestler, modella e attrice statunitense. È conosciuta soprattutto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Federation/Entertainment con il nome di Sable. Fu una delle prime Divas della WWE, acquistò molta popolarità e comparve sulla copertina di Playboy per tre volte.

Prima del wrestling[modifica | modifica sorgente]

Si cimentò sin da giovane in diverse attività come ginnastica, equitazione e softball. Dopo aver vinto il suo primo concorso di bellezza all’età di 12 anni, scelse di intraprendere la carriera di modella, lavorando con compagnie quali L'Oréal, Pepsi e Guess?[1].

Rena sposò Wayne Richardson nel 1987 e l'anno seguente ebbe da lui una figlia di nome Mariah. I due rimasero sposati fino alla morte di Richardson, avvenuta nel 1991. Nel 1993 Rena conobbe il suo secondo marito, il wrestler ed ex-pugile professionista Marc Mero, con il quale convolò a nozze nel 1994. Poco dopo debuttò nel mondo del wrestling entrando a far parte della World Wrestling Federetion.

World Wrestling Federation (1996-1999)[modifica | modifica sorgente]

Debutto e storyline con Marc Mero (1996-1998)[modifica | modifica sorgente]

Sable nel 1998

Rena Mero apparve per la prima volta nella WWF nel marzo 1996 nel corso del pay-per-view WrestleMania XII, presentata come Sable, accompagnò Hunter Hearst Helmsley sul ring per il suo match contro Ultimate Warrior. In quell'occasione fu coinvolta nella sua prima storyline, alla quale prese parte assieme a suo marito: "Wildman" Marc Mero debuttò nella WWF nel corso della stessa serata ed assunse Sable come manager, dopo aver attaccato nel backstage Helmsley, reo di aver maltrattato la ragazza. Sable continuò ad interpretare il ruolo di manager di Mero fino a quando questi non si infortunò nel 1997. Marc dovette passare alcuni mesi lontano dal ring ed in questo periodo Sable acquisì sempre più popolarità. Al suo ritorno sul ring nel 1998 Mero (conosciuto ora come "Marvelouse" Marc Mero) divenne geloso di Sable e non le permise di mettersi in evidenza sotto la luce dei riflettori. Il duo iniziò un feud contro Luna Vachon e Goldust che culminò con in un match a WrestleMania XIV. Durante il match Sable colpì Goldust con un superkick e Luna con una powerbomb (da allora nota come "Sable bomb") ed eseguì la TKO (mossa di Marc Mero) su Luna, schienandola per la gioia del pubblico, tutto schierato con lei. Al pay-per-view successivo, Unforgiven 1998, Sable perse contro Luna nel primo Evening Gown match nella storia della federazione poiché distratta da Marc Mero. Dopo aver subito l’interferenza del marito, Sable si presentò sul ring e lo sfidò in un match. Sable si vendicò colpendo Marc con un calcio ai genitali ed eseguendo su di lui la Sable bomb. Sable interruppe il sodalizio sul ring con "Marveluose", che fece debuttare come sua nuova manager Jacqueline. Iniziò un feud tra le due che culminò in un Bikini Contest a Fully Loaded 1998; a vincere fu Sable, la quale "indossò" soltanto il disegno in pittura delle mani di suo marito sui seni nudi. La sera seguente a RAW Vince McMahon squalificò Sable dal Bikini Contest perché non aveva effettivamente indossato il bikini e la vittoria fu quindi assegnata a Jacqueline. A Summerslam 1998 Sable ed il suo partner misterioso, la new-entry nella WWE Edge, sconfissero Marc Mero e Jacqueline in un mixed gender tag team match.

WWF Women's Champion e Turn Heel (1998-1999)[modifica | modifica sorgente]

Sable e Jacqueline si affrontarono a RAW il 15 settembre 1998 per il redivivo titolo femminile; Jacqueline ottenne il titolo grazie all'interferenza decisiva di Marc Mero. Le due si affrontarono nuovamente il 15 novembre a Survivor Series 1998 ed a vincere fu Sable, la quale si laureò Women's Champion dopo aver steso sia Marc che Jacqueline con la Sable bomb. In questo periodo, Rena fece un "cameo" nella serie di USA Network Pacific Blue. Conclusa la faida con Mero e Jacqueline, Sable prese brevemente parte ad una storyline nella quale era costretta ad essere subordinata a Vince e Shane McMahon, ma la storyline non andò lontano.

Nel 1999, Sable venne attaccata da una donna mascherata chiamata Spider Lady, che si scoprì essere Luna Vachon. Sable sconfisse Luna in uno Strap Match al pay per view Royal Rumble 1999 con l’aiuto di una sua fan (kayfabe), la quale si rivelò essere la neo diva della WWF Tori. Il debutto di Tori portò ad un cambiamento nel personaggio di Sable.

Dopo la Royal Rumbe, Rena (usando il nome di Sable) posò nuda per l'edizione di aprile 1999 di Playboy. Dopo la pubblicazione della rivista, Sable passò heel, interpretando una gimmick spiccatamente egocentrica. Difendendo pochissime volte il titolo, Sable si scagliò spesso contro la sua fan Tori ed iniziò un feud con la stessa Tori e Luna (la quale, nel frattempo, era diventata face). In questo periodò coniò un "grido di battaglia" che col tempo diventò una delle sue frasi tipiche: "This is for all the women who want to be me and all the men who come to see me" (in italiano: "Questo è per tutte le donne che vogliono essere me e per tutti gli uomini che vengono a vedere me"); a questa, associò una danza chiamata The Grind. Il feud con Tori portò le due a sfidarsi in un match a WrestleMania XV. Durante l’incontro Nicole Bass debuttò come guardia del corpo di Sable e la aiutò a vincere il match.

Sable proseguì il suo cammino affiancata dalla Bass, facendole fare tutto il "lavoro sporco". Continuò a mantenere il titolo fino al 10 maggio 1999, quando Debra vinse un Evening Gown Match. Sable spogliò l'avversaria, effettuando quindi quanto richiesto per vincere in questa tipologia di match, ma l'allora Commissioner della WWF Shawn Michaels disse che la donna che aveva perso i vestiti era la vincitrice e consegnò il titolo a Debra. Sable divenne la prima Women's Champion a perdere il titolo senza aver subito schienamenti o sottomissioni.

Dopo la WWF (1999-2001)[modifica | modifica sorgente]

Nel giugno 1999 Rena Mero abbandonò la WWF e aprì una causa per 110 milioni di dollari alla compagnia, facendo accuse di molestie sessuali e pericolosità delle condizioni di lavoro. Durante la causa Vince McMahon impedì a Rena di usare il nome Sable fuori dalla WWF. Rena quindi fece un servizio fotografico per l'edizione di settembre 1999 di Playboy con il suo vero nome. Apparì inoltre tra i fan nel corso di una puntata dello show della World Championship Wrestling Monday Nitro. Rena dichiarò che avrebbe voluto lavorare per la WCW, ma questo le fu impedito da una clausola del suo contratto con la WWF.

In questo periodo Rena fece delle apparizioni negli show The Howard Stern Show e Late Night with Conan O'Brien e nelle serie televisive Relic Hunter e First Wave. Recitò anche nel film Corky Romano... agente di seconda mano. Nell’agosto 2000 uscì la sua autobiografia, intitolata Undefeated e pubblicò il fumetto The 10th Muse, nel quale era una supereroina; partecipò inoltre alle riprese di Doppleganger 224, film poi cancellato per motivi economici.

Il 13 e 14 novembre 2001 apparve nella neonata X Wrestling Federation, ma questa fu la sua unica apparizione nella compagnia. Nel 2003 Rena annunciò il suo divorzio da Marc Mero. Nonostante ciò continuò ad usare il cognome Mero pubblicamente e professionalmente.

Ritorno alla WWE (2003-2004)[modifica | modifica sorgente]

Rena ritornò nella World Wrestling Federetion (che nel frattempo aveva cambiato nome in World Wrestling Entertainment) il 3 aprile 2003 durante una puntata di SmackDown!, riprendendo il ruolo di Sable. Sable continuò ad interpretare il ruolo di heel e fu impegnata per diversi mesi in una storyline con la nuova ragazza-copertina di Playboy per la WWE Torrie Wilson: il ritorno fu in occasione del Torrie's Coming out Party, celebrazione della copertina di Playboy della Wilson, durante la quale Sable si congratulò con Torrie, le disse che loro due potevano essere "the best of friends" e, prima di lasciare il ring, la baciò sulle labbra. Sable dedicò inizialmente molte attenzioni a Torrie ed indisse il Sable Invitational, un bikini contest del quale era l'unico giudice; a questo parteciparono Nidia, Dawn Marie e Torrie. Sable dichiarò la vittoria ex aequo di Nidia e Dawn Marie e con l'aiuto delle due attaccò Torrie. In un angle mostrato durante Backlash Test, fidanzato di Stacy Keibler, baciò una riluttante Torrie: Sable assistette alla scena e la descrisse a Stacy, omettendo però che Torrie era contraria al bacio, mettendo zizzania tra le due amiche.

Nella puntata seguente di SmackDown! il GM Stephanie McMahon stabilì un tag team match per Torrie e Sable, le quali affrontarono Dawn Marie e Nidia; nel corso del match Sable abbandonò Torrie in balia delle avversarie. In seguito, Sable sfidò la Wilson in un Bikini Contest a Judgment Day 2003; Sable ricevette un forte applauso dal pubblico, ma Torrie si tolse il bikini e mostrò un due pezzi ridottissimo, inducendo l'arbitro speciale della contesa, Tazz, a dichiarare Torrie vincitrice. Conclusa la competizione, Torrie si avvicinò a Sable e la baciò sulle labbra prima di uscire dal ring, per rispondere al gesto di Sable di SmackDown!. Sable riversò la sua ira su Tazz, buttandogli addosso dell’acqua nella puntata successiva di SmackDown!, per vendicarsi della sconfitta contro la Wilson.

Sable iniziò un feud con Stephanie McMahon all'interno di una storyline dove era l'amante di Vince McMahon. Vince nominò Sable assistente personale di Stephanie, contro la volontà della figlia, facendo nascere una faida tra le due. Durante il feud le due si sfidarono in molti Catfight, in un Food Fight, in un Parking Lot Brawl ed in un match nel quale Sable colpì violentemente la testa di Stephanie con una telecamera. A Vengeance 2003 Sable sconfisse Stephanie grazie all’intervento del suo nuovo alleato, A-Train. A Summerslam 2003 Sable accompagnò A-Train nel suo match (perso) contro The Undertaker. Alla fine del match Undertaker trattenne Sable così che Stephanie potesse colpirla con una spear. Dopo SummerSlam Vince McMahon e Sable si concentrarono su come sbarazzarsi di Stephanie. Vince indisse un I Quit Match per No Mercy 2003. Nel match Sable percosse Stephanie e venne attaccata da Linda McMahon, moglie di Vince e madre di Stephanie.

Sable diventò brevemente face quando posò per la copertina di Playboy per la terza volta in carriera. Questa volta appariva insieme a Torrie Wilson e le due quindi divennero le prime Divas WWE a posare insieme per Playboy. All’uscita della rivista le due iniziarono un feud con le Divas di RAW Stacy Keibler e Miss Jackie, anche se tutte e quattro le donne erano face in quel periodo. Le due coppie si affrontarono a WrestleMania XX in un Interpromotional Tag Team Evening Gown match, vinto da Sable e Torrie.

Dopo WrestleMania Sable tornò velocemente heel ed ingaggiò un nuovo breve feud con Torrie Wilson, che culminò in un match a The Great American Bash 2004, nel quale Sable ebbe la meglio. L’ultima apparizione di Sable nella WWE fu a SmackDown! quando lei, Torrie e Dawn Marie accompagnarono Eddie Guerrero al ring nella lowrider del wrestler messicano. Il 10 agosto 2004 il sito ufficiale della WWE annunciò che Sable e la federazione di Stamford avevano diviso le loro strade.

Dopo il wrestling[modifica | modifica sorgente]

Rena Mero, insieme a Brock Lesnar, apparve in diversi show della New Japan Pro Wrestling. Dopo che Rena e Marc Mero ufficializzarono nel 2004 il divorzio, lei iniziò ad uscire con Brock Lesnar, ma i due si fidanzarono solo all'inizio del 2005. Nello stesso anno si lasciarono, ma ricucirono il rapporto nel gennaio del 2006 e si sposarono a maggio dello stesso anno. Su Yahoo! Sport venne riportato che Sable e Lesnar divorziarono poco dopo[2]; comunque non arrivò mai né una conferma né una smentita dai diretti interessati. Il 2 febbraio 2008, in occasione dell'esordio di Lesnar nell'Ultimate Fighting Championship, Rena venne presentata come moglie di Brock Lesnar, mettendo quindi fine ai dubbi sul loro presunto divorzio, dato che nel giro di 2 anni la coppia ha avuto 2 figli, Turk (2009) and Duke (2010).

Nel Wrestling[modifica | modifica sorgente]

Mosse finali[modifica | modifica sorgente]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Manager[modifica | modifica sorgente]

Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica sorgente]

Musiche d'ingresso[modifica | modifica sorgente]

Condotta in pay-per-view[modifica | modifica sorgente]

1998

1999

2003

2004

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

WWF/E

Playboy Magazine

  • Ragazza copertina (3 volte)

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

Mosse finali[modifica | modifica sorgente]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AskMen.com - Rena Mero.
  2. ^ Kevin Iole, The Big Debut, Yahoo! Sports, 14 maggio 2007. URL consultato il 14 maggio 2007.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]