René Berthod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
René Berthod
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 180[senza fonte] cm
Peso 80[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera
Ritirato 1977
 

René Berthod (Château-d'Œx, 7 febbraio 1948) è un ex sciatore alpino svizzero specialista della discesa libera.

Proviene da una famiglia di grandi tradizioni nello sci alpino: il fratello Martin fu un elemento di spicco della nazionale svizzera negli anni Settanta e in seguito sono diventati sciatori alpini di alto livello anche i nipoti Marc e Pascale[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sciatore che in carriera si dedicò esclusivamente alle gare di discesa libera, René Berthod ottenne il suo primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 16 gennaio 1971 sulle nevi di casa di Sankt Moritz, dove concluse 8º. L'anno seguente conquistò il primo podio sulla Saslong della Val Gardena, piazzandosi 2º dietro al compagno di squadra Bernard Russi. Venne convocato per i XII Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1976, classificandosi al 12º posto.

Il 15 gennaio 1977 salì per l'ultima volta sul podio in Coppa del Mondo con il 2º posto ottenuto sul difficile tracciato della Streif di Kitzbühel, alle spalle del fuoriclasse austriaco Franz Klammer; il 23 marzo successivo il 9º posto di Heavenly Valley in Coppa del Mondo fu l'ultimo piazzamento della sua attività agonistica.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 12º nel 1975
  • 5 podi (tutti in discesa libera)
    • 4 secondi posti
    • 1 terzo posto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mirko Hominal, Les Berthod c'est une grande famille de skieurs in ski-nordique.net, 30 ottobre 2007. URL consultato il 18 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]