Religiose dell'Assunzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le religiose dell'Assunzione (in latino Sorores ab Assumptione in Coelum Beatae Mariae Virginis, in francese Religieuses de l'Assomption) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette comunemente assunzioniste o dame dell'Assunzione, pospongono al loro nome la sigla R.A.[1]

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Maria Eugenia di Gesù Milleret de Brou, fondatrice della congregazione

La congregazione, sorta nel clima di rinnovamento ecclesiastico e spirituale che caratterizzò la Francia a metà del XIX secolo e che ebbe tra i massimi rappresentanti Jean-Baptiste Henri Lacordaire, venne concepita dal sacerdote Théodore Combalot che ne affidò la fondazione, avvenuta a Parigi il 30 aprile 1839, alla sua giovane discepola Anne-Eugénie Milleret de Brou (1817-1898).[2]

Le sue costituzioni vennero approvate dall'arcivescovo di Parigi nel 1840. Gli inizi per le religiose dell'Assunzione furono difficili, soprattutto a causa della vaghezza delle intenzioni di Combalot; la Milleret de Brou trovò, invece, un valido collaboratore in Emmanuel d'Alzon, a cui diede anche l'idea di fondare gli agostiniani dell'Assunzione.[2]

L'istituto ricevette il pontificio decreto di lode il 2 aprile 1855 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede l'11 aprile 1888.[2]

Il 3 giugno 2007 la fondatrice (in religione madre Maria Eugenia di Gesù), beatificata da papa Paolo VI nel 1975, è stata proclamata santa in Piazza San Pietro a Roma da papa Benedetto XVI.[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica sorgente]

Le religiose dell'Assunzione si dedicano principalmente all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù.

Sono presenti in Europa (Belgio, Danimarca, Francia, Italia, Lituania, Regno Unito, Spagna, Svezia), in Africa (Benin, Burkina Faso, Camerun, Ciad, Congo, Costa d'Avorio, Kenya, Niger, Ruanda, Tanzania, Togo), nelle Americhe (Argentina, Brasile, Cile, Cuba, Ecuador, Guatemala, Messico, Nicaragua, El Salvador, Stati Uniti d'America) e in Asia (Filippine, Giappone, India, Thailandia, Vietnam);[4] la sede generalizia è a Parigi.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 1.263 religiose in 170 case.[1]

Il carisma delle religiose dell’Assunzione, come dichiarato dalla superiora generale, sr. Martine Tapsoba, al termine del Capitolo generale, conclusosi nel luglio 2012, si basa su 5 linee guida: l’identità contemplativa, lo sguardo aperto sull’umanità, la comunione con Cristo e in Cristo,la vita comunitaria,la solidarietà.

Gli aspetti concreti di questa missione sono ricchi e diversificati in tutti i paesi nei quali la congregazione è presente, con particolare attenzione ai giovani e agli immigrati. Secondo il carisma della Madre fondatrice, Maria Eugenia Milleret, tali linee guida vengono espletate dalla suore con spirito di accoglienza e di famiglia, per una maggiore crescita culturale nelle grandi tradizioni religiose dei luoghi dove operano. Nella realtà italiana, si citano, case di accoglienza spirituale, come a Genzano, Roma o Pietrasanta, vitti per studentesse universitarie o scuole paritarie, come a Padova e Como.


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1533.
  2. ^ a b c DIP, vol. I (1974), coll. 355-357, voce a cura di P. Pedevilla.
  3. ^ Ufficio delle celebrazioni liturgiche de Sommo Pontefice. Santi. URL consultato il 27-10-2009.
  4. ^ Assomption - Qui sont elles. URL consultato il 27-10-2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo