Relazione tricotomica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Generalmente la tricotomia è la divisione in tre parti distinte. In matematica la legge (o assioma) della tricotomia è più comunemente la proprietà secondo la quale dati due numeri (reali) x e y si verifica una ed una sola delle seguenti condizioni:

x<y,
x=y,
x>y.

Fino alla fine del XIX secolo la relazione tricotomica era considerata tacitamente vera senza essere stata provata. Solo in tempi moderni è stata dimostrata matematicamente[1]. Se applicata ai numeri cardinali la legge è equivalente all'assioma della scelta.

Più genericamente una relazione binaria R su X è triconomica se per ogni x ed y in X è valido solo un caso fra xRy, yRx o x = y.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Simon Singh, L'ultimo teorema di Fermat, BUR, 1999. ISBN 88-17-84528-0.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]