Reinhard Sorge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Reinhard Johannes Sorge (Berlino, 29 gennaio 1892Ablaincourt-Pressoir, 20 luglio 1916) è stato uno scrittore e drammaturgo tedesco. Convertitosi al Cattolicesimo prima dell'inizio della prima guerra mondiale, cadde al fronte.

Il suo dramma Der Bettler (Il mendicante), composto nel 1912 ma rappresentato solo dopo la morte dell'autore, è, insieme con Der Sohn (Il figlio) di Hasenclever (1914), uno dei primissimi lavori teatrali dell'espressionismo tedesco. Sebbene Der Bettler contenga anche molte scene di forte realismo, la sua novità consiste nell'atmosfera, nei nuovi mezzi di realizzazione scenica e, soprattutto, in un sincero accento di spiritualismo entusiastico con tendenze universalistiche, contrapposto al « materialismo » scettico e particolaristico, di cui le nuove generazioni fecero accusa ai vecchi movimenti letterari. Già nella spiritualità di Der Bettler va ravvisata una tendenza alla conversione cattolica del Sorge.

Chiari sentimenti di fede cattolica appaiono nei drammi Guntwar, König David e soprattutto in Metanoeite come anche nelle poesie scritte al fronte e pubblicate postume.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. Pael, Reinhard Johannes Sorge, Essen 1921;
  • M. Rockenbach, Reinhard Johannes Sorge Studien zu S.s kiinstlerischem Schaffen, Lipsia 1923;
  • Susanne Sorge, Reinhard Johannes Sorge Unser Weg, Monaco 1927.

Controllo di autorità VIAF: 24689306 LCCN: n84111213

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie