Reima Pietilä

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centro commerciale e comunitario di Hervanta a Tampere

Reima Pietilä (Turku, 25 agosto 1923Helsinki, 26 agosto 1993) è stato un architetto finlandese.

Lavorò a stretto contatto con la moglie, Raili Pietilä, con la quale cooperò per molte delle sue opere.

Reimä Pietilä è stato docente presso l'Università di Oulu dal 1973 al 1979.

La vita e la carriera di Reimä Pietilä è stata chiaramente interpretata dai critici dell'architettura inglesi Roger Connah e Malcolm Quantrill, cosìccome dal teorico e storico norvegese Christian Norberg-Schulz: il nocciolo della questione risiede nella controtendenza di Pietilä rispetto al razionalismo dell'architettura modernista finlandese, che trova nel suo connazionale Alvar Aalto il massimo esponente, per quanto lo stesso Aalto viene spesso visto come colui che ruppe il rigore del modernismo pure e estese egli stesso il concetto di razionalismo. Pietilä ricercava infatti nelle sue opere un connubio tra l'architettura organica (in forma prevalente) e uno stile moderno. Pieilä tentò di teorizzare le sue posizioni in architettura e in vita si dedicò alla filosofia: si scoprì coinvolto, ad esempio, nella questione della fenomenologia del luogo. Successivamente a questo interesse per il luogo si aggiunse l'intento di coniugare l'identità nazionale e la stessa lingua finlandese in una nuova forma architettonica: lo stesso concetto tentò di applicarlo in alcune opere realizzate all'estero come nel Kuwait e a Delhi.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Roger Connah, Writing Architecture. Fantomas Fragments Fictions - An Architectural Journey Through the 20th Century. MIT Press, Cambridge, 2000.
  • Malcolm Quantrill and Matti K. Mäkinen, The Unmade Bed of Architecture. Rakennustieto, Helsinki, 2005.
  • Malcolm Quantrill and Reima Pietilä, One man's odyssey in search of Finnish architecture: An anthology in honour of Reima Pietilä. Art Consulting Scandinavia, Helsinki, 1988.
  • Malcolm Quantrill, Reima Pietila: Architecture, Context and Modernism. Rizzoli, New York, 1985.
  • Christian Norberg-Schulz, Nightlands. Nordic Building. MIT Press, Cambridge, 1997.
  • Carmine Benincasa, Il labirinto dei Sabba. L'architettura di Reima Pietilä. Dedalo, Bari, 1979.
  • Andrea Nastri, Reima Pietilä. Dallo schizzo all'architettura. Aracne, Roma, 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 95709497

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie