Reichskommissariat Ukraine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Reichskommissariat Ukraine
Reichskommissariat Ukraine – Bandiera Reichskommissariat Ukraine - Stemma
Reichskommissariat Ukraine - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Reichskommissariat Ukraine
Nome ufficiale Райхскомісаріат Україна
Lingue ufficiali Ucraino
Lingue parlate
Capitale Rivne
Dipendente da Germania
Politica
Forma di Stato Commissariato
Forma di governo Dittatura
Reichskommissar Erich Koch
Nascita settembre 1941 con Erich Koch
Fine marzo 1944 con Erich Koch
Territorio e popolazione
Bacino geografico Europa orientale
Popolazione 37.000.000 nel 1941
Economia
Valuta Karbovanec'
Religione e società
Religioni preminenti Chiesa ortodossa
Evoluzione storica
Preceduto da RSS Ucraina
Succeduto da RSS Ucraina

Il Reichskommissariat Ukraine è stata l'amministrazione civile nel territorio dell'Ucraina durante l'occupazione tedesca seguita all'Operazione Barbarossa dal 1941 al 1944. Inizialmente gli ucraini, di vocazione indipendentista e maltolleranti verso il regime stalinista, accolsero i tedeschi come "liberatori", e questo continuò fino al 1943; i piani di sfruttamento economico dei territori conquistati imposti da Adolf Hitler tramite Alfred Rosenberg e Hermann Goering, che vedevano le popolazioni conquistate più come manodopera a buon mercato che come potenziali alleati nella lotta contro l'URSS, produssero un crescente malcontento da parte degli autoctoni nei confronti dell'esercito di stanza, aggravato dall'inversione delle sorti della guerra a vantaggio degli Alleati, tanto che l'Esercito Insurrezionale Ucraino, di matrice antisovietica, iniziò ad operare attivamente anche contro la Wehrmacht dal 1943. Dopo la disfatta di Kursk, i tedeschi avviarono la ritirata definitiva dai territori ucraini, e nei primi mesi del 1944 la regione era tornata quasi interamente sotto il controllo di Mosca. Nel 1945 venne formato il Comitato Nazionale Ucraino a Weimar, come unico rappresentante presso la Germania dell'Ucraina, ma pochi mesi dopo venne cancellato dalla vittoria degli Alleati. I partigiani ucraini anticomunisti, particolarmente forti nella parte occidentale del paese, continuarono a combattere contro l'URSS, arrendendosi infine nel 1949.[1]

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Amministratori tedeschi[modifica | modifica sorgente]

Amministratori locali tedeschi[modifica | modifica sorgente]

  • SS-Gruppenführer Walther Schimana
  • SS-Brigadeführer Fritz Freitag
  • SS-Brigadeführer Sylvester Stadler
  • SS-Brigadeführer Nikolaus Heilmann
  • SS-Hauptsturmführer Otto Behrendt
  • SS-Sturmbannführer Wolf-Dieter Heike
  • SS-Hauptsturmführer Herben Schaaf
  • SS-Hauptsturmführer Herbert Schaut

Volontari ucraini nell'esercito tedesco[modifica | modifica sorgente]

  • Abwehr/Brandemburg unità speciale sabotatori oltre le linee sovietiche "Reggimento Burrasca"
  • 14. Waffen-Grenadier-Division der SS (Ukrainische Nr. 1)
  • Freiwilligen-Stamm-Regiment 3 & 4(Russi e Ucraini)
  • Esercito Nazionale Ucraino

Giornali propaganditici[modifica | modifica sorgente]

  • Ukrainskyi Dobrovoletz (Il combattente ucraino)

Organizzazioni anticomuniste ucraine[modifica | modifica sorgente]

Comandanti ucraini[modifica | modifica sorgente]

Amministratori locali ucraini[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Arnold Toynbee, Veronica Toynbee, et al.,"Hitler s Europe"(Spanish tr. "La Europa de Hitler",Ed Vergara, Barcelona, Esp,1958), Section VI "Occupied lands and Satellite Countries in East Europe", Chapter VI "Ukraine, under German Occupation,1941-44", p.316-337
  • Ukraine Footnotes, p.455-461.
  • Berkhoff, Karel C. Harvest of Despair: Life and Death in Ukraine Under Nazi Rule. Cambridge, Mass.: Belknap Press, 2004. ISBN 0-674-01313-1
  • Rich, Norman: Hitler's War Aims The Establishment of the New Order. W. W. Norton & Company, New York 1974.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UKEMONDE - UPA (UKRAINIAN INSURGENT ARMY) / Ukrainiennes а Montrйal - Ukrainian Community in Montreal

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di seconda guerra mondiale