Regressività

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La regressività, in ambito fiscale, è un criterio di imposizione fiscale attraverso il quale le aliquote d'imposta decrescono all'aumentare della base imponibile, quindi del reddito a cui le imposte si applicano.

Il criterio della regressività spesso non è applicato, perché si allontana dai principi di equità fiscale (soddisfatti in ordine decrescente dai criteri di progressività e proporzionalità), anche se talvolta viene proposto da organizzazioni politiche che si ispirano a criteri economici ultra liberisti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]