Regno d'Olanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Regno di Olanda)
Regno d'Olanda
Regno d'Olanda – Bandiera Regno d'Olanda - Stemma
Regno d'Olanda - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale Koninkrijk Holland in olandese, Royaume de Hollande in francese
Lingue ufficiali francese e olandese
Lingue parlate olandese, francese
Capitale Amsterdam
Altre capitali L'Aia
Dipendente da Flag of France.svg Impero francese
Politica
Forma di governo Monarchia
Re d'Olanda Luigi Bonaparte
Nascita 1806 con Luigi Bonaparte
Fine 1810 con Napoleone Luigi Bonaparte
Causa annessione all'Impero francese
Territorio e popolazione
Bacino geografico Paesi Bassi
Economia
Commerci con Impero francese, Confederazione del Reno
Religione e società
Religioni preminenti calvinismo
Religioni minoritarie cattolicesimo
Classi sociali borghesia mercantile, artigiani, nuova nobiltà napoleonica
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of the Batavian Republic.gif Repubblica Batava
Succeduto da Flag of France.svg Primo Impero Francese

Il Regno d'Olanda 1806 - 1810 (Koninkrijk Holland in olandese, Royaume de Hollande in francese) fu istituito da Napoleone Bonaparte come stato fantoccio per il suo terzo fratello, Luigi Bonaparte, per controllare meglio il territorio dei Paesi Bassi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il nome della provincia più importante, Olanda, fu dato in quel momento a tutto il Paese. Luigi non agì nelle aspettative di Napoleone - cercò infatti di mantenere e difendere gli interessi degli olandesi invece di quelli del fratello - e il regno fu sciolto nel 1810, quando i Paesi Bassi furono annessi alla Francia (1813).

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il Regno d'Olanda copriva l'area degli attuali Paesi Bassi, ad eccezione del Limburgo, e parti della Zelanda, che erano territori francesi. Anche la Frisia orientale (oggi parte della Germania) faceva parte del regno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]