Regno di Champasak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Champasak (1713–1946)
Dati amministrativi
Lingue parlate lingua lao
Capitale Champasak (1713-1892)
Pakxe (1892-1946)
Politica
Forma di governo Monarchia costituzionale
Nascita 1713 con Soi Sisamut
Causa distacco dal regno di Lan Xang
Fine 1946 con Bun Um
Causa Creazione del Regno del Laos
Territorio e popolazione
Bacino geografico Sud-est asiatico
Religione e società
Religioni preminenti Buddhismo Theravada
Evoluzione storica
Preceduto da Regno di Lan Xang
Succeduto da Regno del Laos
Antica residenza reale
Antico tempio nel regno di Champasak

Il Regno di Champasak fu uno Stato sovrano dal 1713 al 1946, ed il suo territorio si trovava nel sud del Laos. Si separò dal Regno di Lan Xang nel 1713 e prosperò agli inizi del XVIII secolo. Con la sconfitta subita ad opera delle armate del re Taksin nel 1778, Champassak divenne uno stato vassallo del Regno di Thonburi (in seguito Regno del Siam), e dovette cedere ai siamesi tutti i propri territori ad ovest del Mekong.

A seguito del primo conflitto tra la Francia ed il Siam, nel 1893 i siamesi dovettero cedere all'Indocina francese tutti i territori laotiani ad est del Mekong, compreso il Regno di Champasak. Sotto il dominio francese il regno divenne un blocco amministrativo, con i membri della famiglia reale spogliati di molti dei loro privilegi. Nel 1904, i francesi ottennero dal Siam anche i territori ad ovest del Mekong persi da Champasak nel 1778, ed il Regno di Champasak divenne un Principato dell'Indocina francese. Lo Stato venne definitivamente abolito nel 1946, quando il suo territorio venne incorporato nel neonato Regno del Laos.[1]

Re di Champasak (1713-1904)[modifica | modifica sorgente]

  • Soi Sisamut 1713–1737
  • Sayakumane 1737-1778

Sovrani del regno vassallo siamese di Champasak[modifica | modifica sorgente]

  • Sayakumane 1780-1791 (dopo 2 anni di deportazione)
  • Fay Na 1791–1811
  • No Muong 1811
  • Periodo di interregno 1811-1813
  • Manoi 1813–1819
  • Chao Yo, Dinastia di Vientiane 1819–1826
  • Huy di Champasak 1826–1841
  • Nark di Champasak 1841–51
  • Boua 1851–1852
  • Sotto il Regno del Siam 1852–1856
  • Kham Nai 1856–1858
  • Periodo di interregno 1858–1862
  • Kham Souk di Champasak 1863–1900
  • Ratsadanay 1900–1904

Sovrani del Principato (1904-1946)[modifica | modifica sorgente]

  • Ratsadanay 1904–1945
  • Bun Um 1945–1946

Principi ereditari della dinastia di Champasak[modifica | modifica sorgente]

  • Bun Um 1946–1980
  • Keo na Champasak 1980–presente

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ footprinttravelguides.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]