Regno di Brycheiniog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galles nel V secolo
Regni medioevali del Galles

Il regno di Brycheiniog fu creato attorno alla metà del V secolo da re Brychan, da cui il reame prese il nome. Fu fondato come un ramo della Demezia e oggi corrisponde più o meno alla contea tradizionale gallese del Brecknockshire (Galles, Inghilterra), che confina a nord con il Radnorshire, a est con l'Herefordshire e il Monmouthshire, a sud con il Monmouthshire e il Glamorganshire e a ovest con il Carmarthenshire e il Cardiganshire.

Brynach fondò una dinastia che regnò fino al VII secolo, quando il Brycheiniog passò nelle mani della casata reale del Dyfed. Attorno al 920, a seguito della crescente potenza del Deheubarth nel Galles meridionale, il Brycheiniog fu costretto a sottomettersi, diventando un regno-dipendente. Nel XII secolo i normanni conquistarono il Galles e il Brycheiniog divenne una signoria, i cui lord erano soggetti alla famiglia Mortimer, che regnò su gran parte del Galles sud-orientale (area delle marche gallesi).

Durante il regno di Llywelyn ap Gruffydd del Gwynedd, Enrico III d'Inghilterra gli riconobbe il titolo di Principe di Galles con il Trattato di Montgomery del 1267. Comunque Brycheiniog fu attaccato nel 1276 dai lord Humphrey de Bohun, III conte di Hereford e Roger Mortimer, I Barone Wigmore. Ciò ruppe definitivamente la pace tra Inghilterra e Galles. Il dominio di Llywelyn fu ridotto al solo Gwynedd e da quel momento il Brycheiniog fu soggetta al sovrano inglese e divenne una contea.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia