Regno d'Illiria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Regno d'Illiria (disambigua).
Regno d'Illiria
Regno d'Illiria - Stemma
Dati amministrativi
Lingue ufficiali Latino, Tedesco.
Lingue parlate Italiano, Friulano, Istriota, Sloveno, Tedesco, Croato
Capitale Lubiana
Dipendente da Impero austriaco
Politica
Forma di Stato regno
Forma di governo
Nascita 1816 con Francesco I
Causa riannessione della costa adriatica orientale all'Austria con il Congresso di Vienna
Fine 1849 con Francesco Giuseppe
Causa nascita dei regni del Küstenland, della Carinzia e della Stiria.
Territorio e popolazione
Bacino geografico Slovenia, Venezia Giulia, Istria.
Territorio originale Istria, Slovenia, Croazia.
Religione e società
Religioni preminenti chiesa cattolica
Religione di Stato cattolicesimo
Religioni minoritarie religione ebraica
Classi sociali contadini, mercanti, clero, nobili.
Regno d'Illiria - Mappa
Evoluzione storica
Preceduto da province illiriche (Primo Impero francese)
Succeduto da Küstenland, Carinzia e Carniola.

Il Regno d'Illiria fu uno stato dell'impero austriaco dal 1816 al 1849, con capitale a Lubiana; includeva la parte centrale ed occidentale dell'odierna Slovenia, la Carinzia austriaca, l'Istria e la Venezia Giulia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Regno d'Illiria (1822-1849)
La mappa delle terre slovene di Peter Kozler

Il regno d'Illiria fu costituito alla fine delle guerre napoleoniche, quando i territori delle province illiriche, occupati dall'impero francese tra il 1809 e il 1813, tornarono all'impero austriaco. Le riforme amministrative e giudiziarie fatte durante il dominio francese trasformarono profondamente la struttura sociale dei paesi conquistati, e così le autorità austriache pensarono di raggruppare tali territori in stati autonomi come la Dalmazia, perché non influissero sul sistema giuridico nazionale austriaco non ancora riformato.

Il regno d'Illiria fu ufficialmente costituito nel 1816. Nei primi anni comprendeva sia i territori della Slovenia che il Regno di Croazia, finché nel 1820 non fu ristabilito il regno di Croazia e Slavonia, che era uno stato satellite della corona ungherese. Così dal 1820 il regno d'Illiria raggiunse la sua sistemazione geografica definitiva, comprendendo il Ducato di Carinzia, il Ducato di Carniola, la contea di Gorizia e Gradisca, la città di Trieste e l'Istria accresciuta dei domini già veneziani.

Nel 1848 gli Sloveni, la popolazione maggioritaria della nazione, proposero di includere anche la Bassa Stiria al regno d'Illiria in modo da unire tutte le terre slovene in un'unica unità amministrativa. Peter Kozler disegnò una mappa in base alla quale si sarebbero dovuti ridefinire i confini illirici in modo che potesse nascere un grande stato di nazionalità slovena. La proposta non fu mai accolta dalle autorità austriache. Nel 1849 il regno d'Illiria fu soppresso e al suo posto furono ricreati il Ducato di Carinzia il Ducato di Carniola ed il Litorale Austriaco; tale divisione amministrativa durò fino al 1918.

Cronotassi dei governatori del Regno d'Illiria[modifica | modifica sorgente]

  • 1819-1823 Antonio Spiegelfeld
  • 1823-1835 Alfonso principe di Porcia
  • 1835-1841 Joseph von Weingarten
  • 1841-1847 Franz von Stadion
  • 1847-1848 Franz von Gyulai
  • 1848-1849 Roberto Algravio di Salam
  • 1849 general maggiore De Standeiskj
  • 1849 Franz Wimpffen

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]