Regni degli Ogri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Regni degli Ogri sono un esercito del Wargame tridimensionale fantasy Warhammer Fantasy Battle.

Gli Ogri sono una tra le razze più brutali del mondo di Warhammer. Nonostante alcune affinità "culturali" (per quanto questo termine sia applicabile) non sono imparentati con gli Orchi e gli altri pelleverde, mentre potrebbero avere antiche origini comuni con i Mezzuomini. Gli Ogri sono originari del lontano oriente, di un'area al confine con il Catai, dalla quale dovettero fuggire in seguito ad un grande cataclisma. In seguito a tale esodo si stanziarono tra le valli dei Monti del Lamento, al di là della catena dei Confini del Mondo e oltre le Terre Oscure, sebbene piccole tribù si siano diffuse in tutto il mondo conosciuto. Gli Ogri dei Monti del Lamento vivono praticamente in simbiosi con i Gnoblar (dei Pelleverde definiti anche Goblin Minori), che sopravvivono nei loro accampamenti dedicandosi alle mansioni più infime e fungendo da servi o da animali da compagnia (occasionalmente anche da cibo). Ogni tribù oltretutto ha un gigante schiavo che viene catturato sulle montagne e usato nelle battaglie. Gli Ogri sono divisi in regni bellicosi, ma attualmente vige una pace precaria imposta da un Tiranno particolarmente potente. Tale periodo di pace, in assenza di predatori capaci di abbattere un Ogre, ha determinato un improvviso aumento della popolazione, che induce sempre più spesso gruppi di ogri a migrare verso occidente in cerca di cibo, seminando morte e devastazione lungo il proprio percorso.


Geografia[modifica | modifica sorgente]

I Monti del Lamento sono probabilmente la catena montuosa più alta del mondo, con i Picchi dei Giganti che fanno sembrare semplici colline i Monti del Confine del Mondo. Le vette sono costantemente coperte dalle nevi a avvolte dalle nubi, e in questi luoghi selvaggi sopravvivono soltanto le creature più grandi e feroci, come i Mammut, gli Orsi di Caverna e i Rinocetori. Gli Ogri abitano tra le valli, relativamente più abitabili, mentre le cime più alte sono il terreno di caccia degli Yeti, antenati degli Ogri mutati e resi ancora più selvaggi dai venti della magia che soffiano in alto plasmando la forma delle nubi. I Regni degli Ogri si trovano lungo il percorso della Via della Seta, la strada che conduce le carovane nel paese magico del Catai. Le diverse tribù di Ogri, a seconda dei casi, approfittano di tale posizione per attaccare le carovane dei mercanti o imporre la propria protezione fungendo da scorta a coloro che viaggiano in direzione del Celeste Impero. Ai confini del loro territorio si trova la grande torre di Zharr Narggrund, dalla quale gli Ogri si tengono ad attenta distanza: i pochi che si avventurano in quel posto maledetto raramente fanno ritorno.

Società[modifica | modifica sorgente]

Gli Ogri hanno una scala sociale basata sulla forza e sul cibo: chi è più forte sconfigge i propri avversari e poi li mangia, quindi, chi ha la pancia più grossa è probabilmente chi ha sconfitto e mangiato più nemici... Nelle tribù di Ogri tutte le divergenze si risolvono con combattimenti rituali all'interno delle Mandifosse, dove i contendenti si sfidano tra gli incitamenti dei loro simili e gli escrementi dei Gnoblar. Anche tra gli Ogri è generalmente il più grosso a comandare, ma, a differenza di ciò che accade tra gli Orchi e Goblin, le gerarchie sono ben definite e rispettate da tutti, anche in virtù dei vincoli familiari che portano i Tiranni a scegliere propri congiunti come luogotenenti o guardie del corpo. Il Tiranno è all'inizio della scala, capo della tribù e del territorio, seguito dai suoi tirapiedi, i Picchiatori, che dispensano ordini e bastonate per conto del capo, e dagli Stomaci di Ferro, Ogri particolarmente fedeli al Tiranno, la cui dedizione è ripagata con l'accesso alle armi e le armature migliori. Molto rispetto, misto ad un giustificatissimo timore, è riservato ai Macellai, una sorta di sciamani che incarnano lo spirito della Grande Mandibola (ciò che di più simile hanno ad un dio gli Ogri). Quasi altrettanto rispettati sono i Cacciatori, spiriti liberi che si allontanano dalla propria tribù per vivere da soli tra le vette, dove danno la caccia alle bestie più feroci per poi portarne le carcasse a valle, per banchettare col resto della tribù. Per il resto la società degli Ogri è sostanzialmente piatta.

Esercito[modifica | modifica sorgente]

L'Esercito Ogri è un'accozzaglia di creature davvero affascinanti, ma allo stesso tempo pericolose. Mentre i piccoli Gnoblar si gettano contro le truppe avversarie seguiti dai grossi Ogri, i Ruttapiombo scaricano la loro batteria davvero tremenda sulle truppe avversarie. I sopravvissuti devono quindi vedersela con i terribili Mangiauomini.

  • Grandi Eroi
    • Tiranno
    • Capo Massacratore
  • Eroi
    • Picchiatore
    • Cacciatore
    • Macellaio
  • Truppe
    • Ogri
    • Stomaci di Ferro
    • Gnoblar
  • Truppe Speciali
    • Zanne del Lamento
    • Ruttapiombo
    • Yeti
    • Lanciarumenta degli Gnoblar
    • Sparaferro
    • Mangiauomini
    • Ingordo
  • Truppe Rare
    • Gigante Schiavo
    • Corno di Pietra
    • Zanna di Tuono