Regioni storiche degli Stati Uniti d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le regioni storiche degli Stati Uniti d'America sono le regioni che in passato hanno avuto un qualche status giuridico, o quelle che secondo la comune percezione non vengono immediatamente riconosciute come regioni storiche.

Era coloniale (prima del 1776)[modifica | modifica sorgente]

Le tredici colonie[modifica | modifica sorgente]

Le tredici colonie cedettero al governo federale i territori occidentali da esse reclamati, permettendo così la creazione dei primi territori (più tardi, stati) occidentali
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tredici colonie.

Distretti coloniali diversi dalle tredici colonie[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Colonizzazione europea delle Americhe.

Colonie proposte ma mai realizzate né riconosciute[modifica | modifica sorgente]

Regioni cedute, annesse o acquistate da stati o potenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Mappa del Census Bureau (circa 1974?) che raffigura gli acquisti territoriali e le date in cui i territori furono elevati a Stati o in cui fu ratificata la costituzione.
Mappa del National Atlas che raffigura gli acquisti territoriali degli Stati Uniti.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Acquisti territoriali degli Stati Uniti e Destino manifesto.

Modifiche territoriali interne[modifica | modifica sorgente]

L'elenco seguente riguarda concessioni territoriali, cessioni, acquisti, distretti (ufficiali oppure no) o insediamenti costituiti in una zona che faceva già parte delle tredici colonie o di uno stato dell'Unione o di un territorio degli Stati Uniti, compresi i principali acquisti territoriali (più o meno legali) dai Nativi Americani, che non richiesero trattati internazionali né riguardarono cessioni statali.

Iowa[modifica | modifica sorgente]

Nebraska[modifica | modifica sorgente]

New York[modifica | modifica sorgente]

Ohio[modifica | modifica sorgente]

Mappa delle Terre dell'Ohio
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ohio Lands.

Oklahoma[modifica | modifica sorgente]

Mappa dell'Oklahoma e dei Territori Indiani

Riserve indiane[modifica | modifica sorgente]

Pennsylvania[modifica | modifica sorgente]

Territori organizzati scomparsi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Organized incorporated territories of the United States.

La seguente lista enumera i territori organizzati degli Stati Uniti che in seguito divennero Stati federati, in ordine di anno di nascita.

Possedimenti e territori d'oltremare successivamente restituiti[modifica | modifica sorgente]

Stati indipendenti ammessi nell'Unione[modifica | modifica sorgente]

Entità non riconosciute o auto-dichiarate[modifica | modifica sorgente]

Regioni dei nativi americani[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Regioni storiche degli Stati Uniti d'America#Oklahoma.

Soprannomi regionali[modifica | modifica sorgente]

Belts[modifica | modifica sorgente]

Alcune regioni sono indicate con il nome di belt, che letteralmente significa "cintura" e corrisponde al termine italiano "fascia" nella sua accezione geografica ("striscia di terreno, di territorio"[1])

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Treccani, Fascia. URL consultato il 25-10-2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]