Regione metropolitana Reno-Ruhr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa della regione metropolitana

La regione metropolitana Reno-Ruhr (ted.:Metropolregion Rhein-Ruhr) è la maggiore delle 11 regioni metropolitane tedesche.

Situata nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia, comprende la conurbazione della Ruhr, e le aree urbane di Colonia, Bonn, Düsseldorf, Mönchengladbach e Wuppertal, con una superficie di circa 7000 km² e circa 10 milioni di abitanti.

La regione metropolitana Reno-Ruhr è una delle 5 maggiori d'Europa, ed è parte della vasta area detta "Banana blu", che si estende da Londra a Milano.

Divisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

La regione metropolitana Reno-Ruhr comprende le città extracircondariali di Bochum, Bonn, Bottrop, Colonia, Dortmund, Duisburg, Düsseldorf, Essen, Gelsenkirchen, Hagen, Hamm, Herne, Krefeld, Leverkusen, Mönchengladbach, Mülheim an der Ruhr, Oberhausen, Remscheid, Solingen e Wuppertal, i circondari di Mettmann e Unna, e parte dei circondari Ennepe-Ruhr-Kreis, Märkischer Kreis, Recklinghausen, Rhein-Erft-Kreis, Rhein-Kreis Neuss, Rhein-Sieg-Kreis, Rheinisch-Bergischer Kreis, Viersen e Wesel.

Maggiori città della regione metropolitana[modifica | modifica sorgente]

Sono elencate le città con popolazione superiore ai 100.000 abitanti (dati del 30-6-2009):

Economia[modifica | modifica sorgente]

La regione metropolitana Reno-Ruhr è storicamente la più importante dell'economia tedesca. Tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo cominciò ad ospitare numerose industrie pesanti, soprattutto acciaierie. Inoltre Colonia, Dortmund ed altri centri di quest'area erano importanti città di scambio già nel Medioevo, ma poi nel corso dell'Ottocento il ruolo di città guida - anche in politica dal 1945 - andò a Düsseldorf.

Le città della Reno-Ruhr producono insieme quasi il 15% del prodotto interno lordo tedesco, e formano la terza più ricca area metropolitana dell'Unione Europea e la 16ª al mondo. Ciononostante questa regione soffre di una scarsa competitività a livello internazionale, per la mancanza di un'immagine unificata: infatti nessuna delle città della zona ha almeno un milione di abitanti, e spesso seguono politiche economiche separate l'una dall'altra.[1]

Düsseldorf e Colonia sono i maggiori centri economici della Reno-Ruhr,[2] specializzate nell'hi-tech, nella finanza, nelle assicurazioni e nei media. Non meno rilevanti sono anche Bonn, Dortmund ed Essen. La regione ospita 12[3] delle maggiori compagnie incluse nella lista Fortune Global 500, tra cui E.ON AG (Düsseldorf), Deutsche Post (Bonn), Metro AG (Düsseldorf), Deutsche Telekom (Bonn), ThyssenKrupp (Düsseldorf), RWE AG (Essen), Bayer AG (Leverkusen), Franz Haniel & Cie. GmbH (Duisburg), Evonik Industries (Essen), Arcandor AG (Essen), Hochtief AG (Essen) ed Henkel (Düsseldorf).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www2.bezreg-duesseldorf.nrw.de/static/download/chef/raumplanung/versionenglish.pdf Comparative Analysis of the Rhine-Ruhr Metropolitan Region, Düsseldorf Regional Government, August 2002
  2. ^ http://www.raumplanung.uni-dortmund.de/rlp/Personal/Blotevogel/original/2006_Blotevogel_MetropolregionRheinRuhr.pdf Metropolitane Funktionen der Städte in der Metropolregion Rhein-Ruhr
  3. ^ Global 500 2008: Countries - Europe

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]