Regione di Tanintharyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regione di Tanintharyi
divisione
တနင်္သာရီတိုင်းဒေသကြီး
Regione di Tanintharyi – Bandiera
Localizzazione
Stato Birmania Birmania
Amministrazione
Capoluogo Tavoy
Territorio
Coordinate
del capoluogo
14°05′N 98°12′E / 14.083333°N 98.2°E14.083333; 98.2 (Regione di Tanintharyi)Coordinate: 14°05′N 98°12′E / 14.083333°N 98.2°E14.083333; 98.2 (Regione di Tanintharyi)
Superficie 43 328 km²
Abitanti 1 650 982[2] (stima del 2012)
Densità 38,1 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+6:30
ISO 3166-2 MM-05
Cartografia

Regione di Tanintharyi – Localizzazione

La Divisione del Tenasserim, anche conosciuta come Divisione di Tanintharyi, è una delle suddivisioni amministrative di primo livello della Birmania, situata lungo la costa all'estremo sud dello Stato. Confina con il mare delle Andamane ad ovest, con la Thailandia all'est e al sud, e con lo Stato Mon a nord. Il capoluogo della divisione è Dawei (Tavoy). Altre città importanti sono Mergui nel centro e Kawthaung, situata nel punto più meridionale dell'intera Birmania.

La divisione si estende per una superficie di 43.328 km² e nel censimento 1983 aveva 917.628 abitanti. Secondo una stima del 2012, la popolazione era diventata di 1.650.982 abitanti. L'amministrazione si suddivide nei 3 distretti di Kawthaung, Mergui e Dawei, che a loro volta si suddividono in 10 township.

Per lungo tempo la regione è stata disputata tra i regni che si sono succeduti in Birmania e quelli che si sono succeduti nel Siam, l'odierna Thailandia. Appartenne ai birmani del Regno di Pagan tra la metà dell'XI secolo e la fine del XIII secolo. In seguito divenne parte dei regni siamesi di Sukhothai prima e di Ayutthaya dopo. Fu riconquistata nel 1564 dal re birmano Bayinnaung del Regno di Taungù, ma ricadde in mani ai siamesi tra il 1593 ed il 1599. La parte settentrionale fu ripresa dai birmani nel 1614, mentre quella meridionale rimase ad Ayutthaya fino al 1765, quando tornò a far parte della Birmania, riunificata dalla Dinastia Konbaung. Due anni più tardi le truppe birmane avrebbero espugnato e raso al suolo Ayutthaya.

Alla fine della prima guerra anglo-birmana, nel 1826, il Tenasserim divenne parte dell'impero britannico attraverso il Trattato di Yandaboo. Con l'indipendenza della Birmania, nel 1948 la parte nordorientale del Tenasserim, divenne lo Stato Karen (chiamato anche Stato Kayin). Lo Stato Mon, posto tra il Tenasserim e lo Stato Karen, fu creato nel 1974 e la capitale del Tenasserim fu spostata da Moulmein a Tavoy. Nel 1989, al nome di Tenasserim venne affiancato quello di Tanintharyi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tanintharyi, world-gazetteer.com
  2. ^ [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Birmania Portale Birmania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Birmania