Regione dei Somali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Somali
regione
Somali – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Etiopia Etiopia
Capoluogo Giggiga
Territorio
Coordinate
del capoluogo
9°21′N 42°48′E / 9.35°N 42.8°E9.35; 42.8 (Somali)Coordinate: 9°21′N 42°48′E / 9.35°N 42.8°E9.35; 42.8 (Somali)
Superficie 274 952 km²
Abitanti 4 329 001 (stima 2005)
Densità 15,74 ab./km²
Altre informazioni
Lingue somalo, amarico
Fuso orario UTC+3
ISO 3166-2 ET-SO
Localizzazione

Somali – Localizzazione

Sito istituzionale

La Regione dei Somali è una regione dell'Etiopia sud-orientale, abitata in maggioranza da popolazioni somale.

La regione copre in larga parte il territorio tradizionale dell'Ogaden. Corrisponde in larga misura all'ex provincia di Haranghe e incorpora parte del territorio della ex provincia di Bale.

Confina a ovest con la regione di Oromia, a nord-ovest con la regione di Afar, a nord ha un confine internazionale con Gibuti, a nord-est, est e sud ha un confine internazionale con la Somalia e a sud-ovest con il Kenya. Ha inoltre un confine con la città di Dire Daua.

La capitale Giggiga.

Il fiume principale della regione è l'Uebi Scebeli che scorre dapprima verso sud e poi per un lungo tratto verso sud-est.

Divisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

La regione di Somali è suddivisa in 9 zone:

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Da una stima redatta dalla Central Statistical Agency of Ethiopia (CSA) e pubblicata nel 2005 la popolazione risulta essere costituita da 4.329.001 abitanti,costituito da 2.472.490 uomini e 1.972.729 donne; gli abitanti urbani sono 623.004 o 14.02 % della popolazione, altri 1.687.858, cioè il 37.97 % erano pastori. Con una superficie stimata di 279.252 chilometri quadrati, questa regione ha una densità stimata di 15,9 abitanti per chilometro quadrato. Per l' intera regione 685.986 famiglie sono state contate , che si traduce in una media per la regione di 6,8 persone per una famiglia, con le famiglie urbane hanno in media il 6 e famiglie rurali 6,5 persone . Il maggiore gruppo etnico è quello somali (96.2%). La più grossa minoranza è quella oromo (2.25%).

Al censimento del 1994 la popolazione era costituita dal 98.7 % da musulmani, dallo 0.9 % da cristiani copti e dallo 0.3 % da seguaci di riti tradizionali.

Ci sono 8 campi profughi e 1 centro di transito, che ospitano 212.967 rifugiati dalla Somalia.

È stato segnalato un elevato rapporto sessuale di 120 maschi per 100 femmine. Il somalo era la lingua di lavoro ed è prevalentemente parlato all'interno della Regione, parlato dal 95,9 % degli abitanti. Altre lingue principali sono l'oromifa (2,24%), l'amarico (0,92%) e il guraghé (0,033%).

Secondo il CSA, a partire dal 2004, 38.98 % del totale della popolazione aveva accesso ad acqua potabile sicura, di cui 21,32% erano gli abitanti rurali e 77.21% erano urbana. I valori per l'altro riferito indicatori comuni dello standard di vita della regione dal 2005 sono i seguenti: il 71,8 % degli abitanti rientrano nella ricchezza più bassa ; alfabetizzazione degli adulti per gli uomini è del 22% e per le donne 9,8%; e il tasso regionale di mortalità infantile è di 57 morti infantili ogni 1.000 nati vivi, che è inferiore alla media nazionale di 77 ; almeno la metà di questi decessi si è verificato nel primo mese di vita dei bambini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Mohamed Abdulghani il sindaco della regione

.


Regioni e città autonome dell'Etiopia (dal 1996) Bandiera dell'Etiopia
Addis Abeba · Afar · Amara · Benisciangul-Gumus · Dire Daua · Gambella · Harar · Oromia · Somali · Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud · Tigrè

Province (prima del 1996): Arussi · Bale · Gamo Gofa · Goggiam · Beghemeder · Hararghe · Ilubabor · Caffa · Scioa · Sidamo · Tigrè · Uolleggà · Uollò