Regione istriana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Regione Istriana)
Regione istriana
regione
(IT) Regione istriana
(HR) Istarska županija
Regione istriana – Stemma Regione istriana – Bandiera
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Amministrazione
Capoluogo Pisino
Lingue ufficiali croato, italiano
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°14′N 13°56′E / 45.233333°N 13.933333°E45.233333; 13.933333 (Regione istriana)Coordinate: 45°14′N 13°56′E / 45.233333°N 13.933333°E45.233333; 13.933333 (Regione istriana)
Superficie 2 822 km²
Abitanti 208 440 (31-03-2011, Censimento 2011[1])
Densità 73,86 ab./km²
Comuni 41
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 HR-18
Targa PU
Inno Krasna zemljo
Cartografia

Regione istriana – Localizzazione

Sito istituzionale

La Regione istriana (in croato Istarska županija) è una regione della Croazia. Essa è la più occidentale della repubblica, e occupa gran parte dell'Istria, omonima penisola bagnata dall'Adriatico. Confina a nord con la Slovenia e a est con la Regione litoraneo-montana.

Data la presenza di una minoranza etnica di lingua italiana, la regione assume uno status bilingue. Sede dell'assemblea della regione è Pisino, mentre sede del governo (giunta e presidente della regione) è Pola. Le sedute dell'assemblea (detta dieta istriana) si tengono usualmente a Parenzo, mentre uffici e assessorati sono presenti, oltre che a Pisino e Pola, ad Albona, Parenzo e Rovigno.

L'inno ufficiale è Krasna zemljo.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Suddivisione della popolazione secondo la nazionalità dichiarata (dati del censimento del 2001):

Nazionalità nella Regione istriana[2]
nazionalità percentuale
croata
  
71,88%
italiana
  
6,92%
slovena
  
0,98%
serba
  
3,20%
bosniaca
  
1,49%
Autodichiarati istriani
  
4,30%
Altre
  
11,23%


Abitanti totali Nazionalità croata Nazionalità italiana Nazionalità slovena Nazionalità serba Nazionalità bosniaca Autodichiarati istriani
206.344 148.328
71,88%
14.284
6,92%
2.020
0,98%
6.613
3,20%
3.077
1,49%
8.865
4,30%

N.B. Nei censimenti croati si richiede la nazionalità e la madrelingua, e questi dati non necessariamente coincidono. Nella regione istriana gli abitanti autodichiaratisi di madrelingua italiana sono 15.867, pari al 7,69% del totale

Distribuzione per comuni degli italiani madrelingua al censimento del 2001.

Città e comuni[modifica | modifica sorgente]

La regione istriana è divisa in 10 città e 31 comuni,[3] qui sotto elencati. L'asterisco (*) contraddistingue i comuni e le città che hanno una denominazione ufficiale bilingue (italiana e croata). I dati della popolazione dei comuni sono relativi al censimento ufficiale croato del 2011[4], mentre quelli sulla composizione linguistica sono aggiornati al censimento del 2001[5].

Città[modifica | modifica sorgente]

Stemma Città: italiano, croato Altitudine m s.l.m. Superficie km² Ab. Densità ab./km² Frazioni Madrelingua italiana (croata)
Albona, Labin 320 72,81 11.703 160,73 17 3,09% (92,62%)
Buie (*), Buje 222 103,28 5.127 49,64 25 39,66% (53,76%)
Cittanova (*), Novigrad 1 26,81 4.328 161,43 5 15,32% (77,59%)
Dignano (*), Vodnjan 135 101,70 6.144 60,41 4 19,93% (73,16%)
Parenzo (*), Poreč 29 113,70 16.696 146,84 58 6,42% (87,12%)
Pinguente, Buzet 151 165,00 6.133 37,17 71 0,87% (96,63%)
Pisino, Pazin 277 134,87 8.878 65,75 19 1,21% (97,56%)
Pola (*), Pula 1 51,36 57.765 1.124,71 3 (+ 16 comitati locali) 4,87% (88,38%)
Rovigno (*), Rovinj 32 77,89 14.367 184,45 2 10,81% (81,85%)
Umago (*), Umag 1 83,53 13.594 162,74 23 20,70% (72,87%)

Comuni[modifica | modifica sorgente]

Stemma Comune: italiano, croato Altitudine m s.l.m. Superficie km² Ab. Densità ab./km² Frazioni Madrelingua italiana (croata)
Antignana, Tinjan 319 54,46 1.672 30,70 8 0,79% (98,59%)
Arsia, Raša 10 79,02 3.197 40,46 26 2,63% (94,29%)
Barbana d'Istria, Barban 229 91,15 2.715 29,79 31 0,39% (99,21%)
Canfanaro, Kanfanar 284 60,39 1.538 25,47 21 1,51% (96,23%)
Caroiba, Karojba 287 34,71 1.442 41,54 4 0,94% (97,99%)
Castellier-Santa Domenica (*), Kaštelir-Labinci 197 32,74 1.459 44,56 15 7,80% (88,23%)
Cerreto, Cerovlje 287 106,41 1.671 15,70 16 0,46% (99,31%)
Chersano, Kršan 172 126,43 2.958 23,40 24 0,40% (94,49%)
Fasana (*), Fažana 1 14,00 3.569 254,93 2 4,66% (90,75%)
Fontane (*), Funtana 26 7,94 924 116,27 1 21,01% (66,16%)
Gallignana, Gračišće 457 60,96 1.408 23,10 7 0,28% (99,16%)
Gimino, Žminj 355 71,96 3.470 48,22 33 1,28% (97,80%)
Grisignana (*), Grožnjan 288 69,14 733 10,60 12 66,11% (29,17%)
Lanischie, Lanišće 40 145,33 327 2,25 13 0,01% (98,99%)
Lisignano (*), Ližnjan 60 62,93 3.916 62,23 5 8,05% (88,29%)
Lupogliano, Lupoglav 373 94,25 935 9,92 8 0,32% (98,82%)
Marzana, Marčana 170 132,07 4.260 32,26 22 0,74% (97,72%)
Medolino, Medulin 1 29,35 6.552 223,24 7 3,05% (89,77%)
Montona (*), Motovun 270 33,58 1.001 29,81 4 15,46% (81,28%)
Orsera (*), Vrsar 23 14,91 2.152 144,31 9 2,96% (90,75%)
Pedena, Pićan 360 50,23 1.820 36,23 10 0,95% (98,05%)
Portole (*), Oprtalj 378 60,67 862 14,21 16 32,11% (65,04%)
San Lorenzo del Pasenatico, Sveti Lovreč 200 56,16 1.017 18,11 24 1,49% (96,38%)
San Pietro in Selve, Sveti Petar u Šumi 341 14,39 1.067 74,15 1 0,30% (99,21%)
Santa Domenica, Sveta Nedelja 306 60,39 2.980 49,35 21 1,51% (97,32%)
Sanvincenti, Svetvinčenat 310 80,43 2.183 27,14 22 1,17% (97,16%)
Torre-Abrega (*), Tar-Vabriga 107 28,30 2.042 72,16 6 30,35% (62.71%)
Valle d'Istria (*), Bale 145 83,25 1.129 13,56 3 22,54% > 39,54 (75,36%)
Verteneglio (*), Brtonigla 140 32,17 1.607 49,95 5 41,29% (52,82%)
Visignano (*), Višnjan 244 67,45 2.266 33,60 46 8,78% (89,44%)
Visinada (*), Vižinada 40 34,99 1.155 33,01 27 8,36% (90,59%)

Sedi organi Regione Istriana[modifica | modifica sorgente]

Cartina della Regione istriana indicante la suddivisione in città e comuni
  • Assemblea: Dršćevka 1, Pisino
  • Giunta: Flanatička 29, Pola
  • Ufficio per l'attività dell'Assemblea e della Giunta: Dršćevka 1, Pisino
  • Sezione per i rapporti interregionali e internazionali: Carrarina 1, Pola
  • Gabinetto del Presidente della Regione: Flanatička 29, Pola
  • Assessorato all'agricoltura, l'economia forestale, la caccia, la pesca e l'economia idrica: Obala M.Tita 4, Parenzo
  • Fondo di sviluppo agricolo e agrituristico dell'Istria: Šetalište Pazinske gimnazije 1, Pisino
  • Assessorato all'educazione, lo sport e la cultura tecnica: G.Martinuzzi 2, Albona
  • Assessorato alla sanità e la previdenza sociale: Flanatička 29, Pola
  • Assessorato alle finanze e il bilancio: Flanatička 29, Pola
  • Assessorato allo sviluppo sostenibile: Flanatička 29, Pola
  • Assessorato allo sviluppo sostenibile - Sezione per la marina, il traffico, e le comunicazioni: M.B.Rašana 2/IV, Pisino
  • Assessorato all'autogoverno locale e territoriale: Flanatička 29, Pola
  • Assessorato all'autogoverno locale e territoriale - Sezione di cancelleria: Sv.Teodora 2, Pola
  • Assessorato al turismo e il commercio: Pionirska 1, Parenzo
  • Assessorato alla comunità nazionale italiana e gli altri gruppi etnici: Obala A.Rismondo 2, Rovigno
  • Assessorato alla cultura: G.Martinuzzi 2, Albona

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Popolazione della Regione istriana
  2. ^ Censimento 2001, dzs.hr, 16 gennaio 2011. URL consultato il 12 gennaio 2011.
  3. ^ Sito ufficiale - Elenco città e comuni
  4. ^ Censimento Croazia 2011, 31-03-2011
  5. ^ Censimento Croazia 2001, 31-03-2011

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Venezia Giulia e Dalmazia Portale Venezia Giulia e Dalmazia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia Giulia e Dalmazia