Regina Resnik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Regina Resnik (New York, 30 agosto 1922New York, 8 agosto 2013) è stata un mezzosoprano e soprano statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di immigrati ebrei russi, si diploma al James Monroe High School del Bronx per poi passare a studiare musica all'Hunter College.

Debutta nel dicembre 1942 a New York come Lady Macbeth nell'opera verdiana, sotto la direzione di Fritz Busch, seguita da Cavalleria rusticana alla New York City Opera; partecipa e vince il Metropolitan Opera Auditions of the Air per poi proseguire a Città del Messico dove canta Fidelio e Micaela nella Carmen diretta da Erich Kleiber.

Al Metropolitan Opera di New York debutta il 6 dicembre 1944, sostituendo senza quasi preavviso Zinka Milanov come Leonora nel Il trovatore con Kurt Baum, Leonard Warren e Margaret Harshaw ed il 9 dicembre come Santuzza in Cavalleria rusticana ed il 15 come Aida con Nicola Moscona.

Per circa dieci anni sostiene parti di soprano drammatico e lirico-spinto spaziando da Mozart a Puccini, creando inoltre la parte di Delilah nel The warrior di Bernard Rogers nel 1947 ed Ellen Orford in Peter Grimes di Benjamin Britten nel 1948 con John Brownlee; nel frattempo, continua a studiare canto con Rosalie Miller. Nel 1945 è Leonore in Fidelio diretta da Bruno Walter e First Lady in Die Zauberflöte con Ezio Pinza diretta da Walter, nel 1946 Tosca (opera) con Jussi Björling e Lawrence Tibbett, Helmwige in Die Walküre con Astrid Varnay, nel 1947 Cio-Cio-San in Madama Butterfly, Donna Anna in Don Giovanni (opera) con Pinza e Salvatore Baccaloni, nel 1949 Alice Ford in Falstaff (Verdi) con Warren, Giuseppe Valdengo, Cloe Elmo, Licia Albanese e Giuseppe Di Stefano diretta da Fritz Reiner, nel 1951 Gutrune ne Il crepuscolo degli dei con Kirsten Flagstad e Rosalinde in Die Fledermaus, nel 1952 Chrysothemis in Elettra (Strauss) con la Varnay diretta da Reiner e Princess Eboli in Don Carlo con Björling, Eleanor Steber, Robert Merrill e Jerome Hines e nel 1953 Musetta ne La bohème con Hilde Güden diretta da Alberto Erede e nel 1954 Venus in Tannhäuser (opera) diretta da George Szell.

Al San Francisco Opera nel 1946 è Leonore in Fidelio, nel 1947 Donna Elvira e Donna Anna in Don Giovanni con Pinza, Stella Roman e Baccaloni e Gutrune ne Il crepuscolo degli dei con la Harshaw e La Gioconda e nel 1948 Mistress Ford in Falstaff con Ebe Stignani.

Nel 1947 è Lucretia nella prima nel Shubert Theater of Chicago Opera di Chicago di "The Rape of Lucretia" di Benjamin Britten.

Nel 1953, mentre canta Sieglinde in Die Walküre al festival di Bayreuth con Ramón Vinay, il direttore Clemens Krauss insinua che la Resnik sia in realtà un mezzosoprano, portando la cantante a riflettere sul costante scurimento della voce: nel 1955 riprende a studiare da mezzosoprano con il baritono Giuseppe Danise, con il quale prepara i ruoli di Amneris e Laura Adorno. Ancora a Bayreuth nel 1953 è anche 3. Norn ne Il crepuscolo degli dei con Wolfgang Windgassen.

Il 15 febbraio 1956 debutta nuovamente al Met, come mezzosoprano, nei panni di Marina nel Boris Godunov (opera) con George London diretta da Dimitri Mitropoulos: da allora, fino agli anni '80, ha cantato in tutto il mondo in un vasto repertorio di mezzosoprano-contralto, dedicandosi dal 1987 ai musical. Sempre al Met nel 1957 è Laura ne La Gioconda con la Milanov, Gianni Poggi, Warren e Cesare Siepi diretta da Fausto Cleva, Marcellina ne Le nozze di Figaro con Lisa Della Casa e Fernando Corena diretta da Erich Leinsdorf, nel 1958 Old Baroness nella prima assoluta di Vanessa di Samuel Barber con la Steber, Nicolai Gedda, Rosalind Elias e Giorgio Tozzi diretta da Mitropoulos, Herodias in Salomè (opera) diretta da Leinsdorf, Carmen (opera) e Prince Orlofsky in Die Fledermaus con la Güden e Roberta Peters, nel 1959 Magdalene in Die Meistersinger von Nürnberg diretta da Karl Böhm, Amneris in Aida con Antonietta Stella diretta da Cleva, Ulrica in Un ballo in maschera con Mario Sereni, Czipra in Der Zigeunerbaron e Geneviève in Pelléas et Mélisande (opera) con Victoria de los Angeles, nel 1961 Klytämnestra in Elektra, nel 1964 Dame Quickly in Falstaff con Gabriella Tucci diretta da Leonard Bernstein ed Azucena ne Il trovatore con Franco Corelli diretta da Thomas Schippers, nel 1965 Countess ne La dama di picche (opera) con Teresa Stratas e Jon Vickers, nel 1968 Princess di Bouillon in Adriana Lecouvreur (opera) con Renata Tebaldi e Plácido Domingo e nel 1972 Marquise of Berkenfield ne La figlia del reggimento con Joan Sutherland e Luciano Pavarotti. Fino al 1983 ha preso parte a trecentoventisei recite del Met.

Al Royal Opera House, Covent Garden di Londra nel 1957 è Carmen con Vickers e la Sutherland diretta da Rafael Kubelik, nel 1958 Marina Mnishek in Boris Godunov con Boris Christoff ed Amneris in Aida, nel 1959 Mme. de Croissy ne I dialoghi delle Carmelitane (opera), nel 1961 Mistress Quickly in Falstaff con Mirella Freni diretta da Carlo Maria Giulini, nel 1962 Ulrica Arvidson in Un ballo in maschera con Ettore Bastianini, nel 1965 Klytemnestra in Elektra con Amy Shuard e nel 1967 Nurse in Die Frau ohne Schatten diretta da Georg Solti.

Al Wiener Staatsoper debutta nel 1959 come Carmen con Vickers e Walter Berry, nel 1960 Klytemnestra in Elektra, Amneris in Aida con Aldo Protti e Fricka in Die Walküre con Edith Mathis, nel 1961 Erda in Das Rheingold diretta da Herbert von Karajan, Herodias in Salome con Anton Dermota e Zauberin in Dido and Aeneas, nel 1963 Eboli in Don Carlo con Nicolai Ghiaurov, nel 1965 Ulrica in Un ballo in maschera con Graziella Sciutti e nel 1966 Mrs. Quickly in Falstaff con Dietrich Fischer-Dieskau, Rolando Panerai ed Ilva Ligabue diretta da Bernstein. Fino al 1971 ha preso parte a novantuno recite viennesi.

Al Festival di Salisburgo nel 1960 è Elisabeth e Die Prophetin Anna nella première scenica di Mysterium von der Geburt des Herrn di Frank Martin con i Wiener Philharmoniker e La Principessa Eboli in Don Carlo con Christoff diretta da Nello Santi.

A Bayreuth nel 1961 è Fricka in Das Rheingold ed in Die Walküre con Régine Crespin.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1963 è Fricka nella prime rappresentazioni de L'oro del Reno e La Valchiria con Birgit Nilsson e Waltraute nella prima di Il crepuscolo degli dei.

Al Teatro La Fenice di Venezia nel 1963 è Kundry in Parsifal (opera), nel 1971 Clitennestra in Elettra curando anche la regia con Arbit Blatas scenografo e costumista e nel 1980 Mrs. Quickly in Falstaff con Panerai curando anche la regia con Blatas scenografo e costumista.

A San Francisco nel 1963 è Amneris in Aida con Leontyne Price e Tozzi, Madame de Croissy ne I dialoghi delle Carmelitane con Reri Grist, Fricka in Die Walküre con Vickers e la Shuard e The Countess ne La dama di picche (opera) con Dorothy Kirsten.

Nel 1967 è Carmen nella prima nel Teatro Municipal di Santiago del Cile con Domingo.

Nel 1968 è Klytämnestra in Elektra al King's Theatre di Edimburgo per l'Opera di Amburgo con Leonie Rysanek.

All'Opera di Chicago nel 1973 è Marquise de Berkenfeld ne La figlia del reggimento con la Sutherland ed Alfredo Kraus.

Nel 1987 è Fräulein Schneider in Cabaret (musical) nel Revival per il Broadway theatre con Joel Grey ed Alyson Reed. Nel 1991 è Madame Armfeldt in A Little Night Music con Sally Ann Howes e George Lee Andrews per la New York City Opera al Lincoln Center che vinse il Drama Desk Award e fu trasmessa in televisione (PBS (azienda)).

A partire dagli anni '70 si dedica inoltre alla regia di opere e all'insegnamento (New York, Toronto, Salisburgo, San Francisco, Parigi, Filadelfia, Treviso).

È deceduta nella sua casa di Manhattan, poco prima del suo novanunesimo compleanno, a causa delle complicazioni di un ictus.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha sposato in prime nozze Harry W. Davis, avvocato, dal quale ha avuto il figlio Michael Philip Davis.

Si è unita in seconde nozze al pittore Arbit Blatas con il quale ha vissuto tra New York e Venezia.

Incisioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Etichetta
1949 Falstaff
Alice Ford
Leonard Warren, Giuseppe Di Stefano, Licia Albanese Fritz Reitner Arlecchino
1958 Vanessa
Anatol
Eleanor Steber, Nicolai Gedda, Giorgio Tozzi Dimitri Mitropoulos RCA
1960 Tristan und Isolde
Brangane
Fritz Uhl, Birgit Nilsson, Tom Krause Georg Solti Decca
Die Fledermaus
Orlofsky
Waldemar Kmentt, Hilde Güden, Erika Köth Herbert von Karajan Decca
1962 Carmen
Carmen
Mario Del Monaco, Joan Sutherland, Tom Krause Thomas Schippers Decca
1966 Elektra
Klytämnestra
Inge Borkh, Audrey Schuhu, Benjamin Rayson Knud Anderson Vaia
Falstaff
Mrs Quickly
Dietrich Fischer-Dieskau, Ilva Ligabue, Graziella Sciutti Leonard Bernstein CBS
1967 Elektra
Klytämnestra
Birgit Nilsson, Marie Collier, Tom Krause Georg Solti Decca
1968 Salomè
Heroadias
Montserrat Caballé, Sherrill Milnes, Richard Lewis Erich Leinsdorf RCA

1969

Elektra
Klytämnestra
Gladys Kuchta, Ingrid Bonjer, Hans Sotin Leopold Ludwig Ponto
1970 Un ballo in maschera
Ulrica
Luciano Pavarotti, Renata Tebaldi, Sherrill Milnes Bruno Bartoletti Decca
1977 Pikovaya Dama
La contessa
Galina Pavlovna Višnevskaja, Bernd Weikl, Lucia Popp Mstislav Rostropovich Deutsche Grammophon
1981 The Beggar's Opera
Mrs Trapes
Joan Sutherland, Angela Lansbury, Kiri Te Kanawa Richard Bonynge Decca