Regifugium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regifugium
Tipo di festa religiosa
Data 24 febbraio
Celebrata a Roma
Religione Religione romana
Data d'istituzione età monarchica
Altri nomi Fugalia

Il regifugium è un antico cerimoniale della religione romana che aveva luogo nei comitia calata il 24 febbraio, e aveva il suo culmine nella fuga improvvisa dall'assemblea del rex sacrorum. La cerimonia è di significato oscuro già per gli stessi antichi; è comunque certo che affonda le sue radici in età monarchica. Ovidio la collega alla cacciata di Tarquinio il Superbo; ma la maggioranza delle fonti tramanda che la cerimonia segnava la fine dell'anno o, perlomeno, la sospensione delle attività del rex sacrorum fino alle Calende di marzo. Effettivamente, prima della riforma del calendario da parte di Giulio Cesare (calendario giuliano), che portò il numero dei mesi dell'anno da dieci a dodici, l'anno iniziava con il mese di marzo (dedicato al dio Marte). Quindi precedentemente alla riforma il 24 febbraio corrispondeva al 24 dicembre. Dunque, il regifugium era legato alla "sparizione" del Sole durante il solstizio invernale, e il ritorno del rex segnava l'inizio del nuovo anno.