Reggimento Preobraženskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Reggimento Preobraženskij
Distintivo del reggimento
Distintivo del reggimento
Descrizione generale
Attivo 1687 - 1918
Nazione Impero russo Impero russo
Servizio Guardia imperiale
Tipo Reggimento fanteria
Guarnigione/QG San Pietroburgo
Equipaggiamento Armi leggere
Colori Rosso scarlatto
Marcia Марш Преображенского полка
Battaglie/guerre Austerlitz, Friedland, Borodino

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Reggimento Preobraženskij, in russo: Преображенский лейб-гвардии полк?, è stato un reggimento dell'esercito dell'Impero russo, fondato nel 1687 su ordine di Pietro il Grande e sciolto nel 1918, in seguito alla rivoluzione bolscevica. Molti dei suoi ufficiali parteciparono alla rivolta decabrista del 1825. Una delle sue prove più famose fu quella data durante la battaglia di Kulm il 28 e 29 agosto 1813 quando, come parte della Prima divisione delle Guardie, il reggimento fronteggiò in forte inferiorità numerica una carica delle truppe francesi. L'anno successivo come parte dell'armata di Barclay de Tolly partecipano all'intera campagna di Francia ed all'occupazione di Parigi.

Nel diciottesimo e nel diciannovesimo secolo farne parte era considerato una prova di lealtà allo Zar. Tra i membri vi fu anche il celebre compositore Modest Mussorgsky. L'ultimo comandante fu Aleksander Kutepov.

La Marcia del Reggimento Preobraženskij (Марш Преображенского полка) è una delle più celebri marce della storia russa, ed è utilizzata come marcia lenta anche dai Royal Marines britannici. Scritta al tempo di Pietro il Grande, fu utilizzata come ufficioso inno nazionale.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ National Anthem | Russia's State Symbols | RIA Novosti

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]