Referendum sull'autodeterminazione in Algeria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il referendum sull'autodeterminazione dell'Algeria si svolse l'8 gennaio 1961. Venne chiesto ai francesi l'approvazione dell'autodeterminazione dell'Algeria.

Il presidente della Repubblica era Charles de Gaulle, il primo ministro era Michel Debré.

Quesito[modifica | modifica sorgente]

Il quesito posto ai francesi fu:

« Approuvez-vous le projet de loi soumis au peuple français par le président de la République et concernant l'autodétermination des populations algériennes et l'organisation des pouvoirs publics en Algérie avant l'autodétermination ? »
« Lei approva il disegno di legge sottoposto al popolo francese da parte del Presidente della Repubblica e per l'autodeterminazione del popolo algerino e l'organizzazione del governo in Algeria? »

Votanti[modifica | modifica sorgente]

  • Iscritti: 35 520 233
  • Astenuti: 8 533 520 (26.24%)
  • Bianche o nulle: 721 469 (2.22%)
  • Espressi: 23 665 444
No :
5 817 775 (25.01%)
Sì :
17 447 669 (74.99%)

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Voti  %
RISPOSTA AFFERMATIVA Yes check.svgY 17.447.669 74.99%
RISPOSTA NEGATIVA NO X mark.svgNo 5.817.775 25.01%
Totale voti 23.665.444 100%