Redunca redunca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cervicapra redunca
Bohor (PSF).jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Reduncinae
Genere Redunca
Specie R. redunca
Nomenclatura binomiale
Redunca redunca
Pallas, 1767

La cervicapra redunca o semplicemente cervicapra (Redunca redunca) è un'antilope dell'Africa centrale. In inglese viene chiamata Bohor reedbuck, in swahili tohe.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La cervicapra è un'antilope di medie dimensioni: 75 cm di altezza al garrese per un peso di circa 50 kg. Ha un pelo folto e lungo, di colore fulvo screziato di grigio, bianco sul ventre. La coda è corta e bianca nella parte inferiore. I maschi hanno corna robuste, divergenti verso l'esterno, con una curvatura all'indietro seguita da una controcurvatura in avanti, per una lunghezza complessiva di circa 40 cm.

Habitat e alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Le cervicapre vivono soprattutto nei terreni erbosi vicino all'acqua. Si nutrono in genere di erba, ma durante la stagione secca si possono adattare ad altri alimenti vegetali; nei pressi di fattorie sono state anche viste nutrirsi di grano e altri cereali.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Le cervicapre vivono in coppie o in gruppi familiari, sporadicamente in grandi branchi. Sono territoriali ma anziché marcare il territorio con segnali odorosi (come altre antilopi) dichiarano il proprio possesso emettendo dei versi molto peculiari, simili a fischi o gracidii di rane. Sono animali diurni, ma si ritirano all'ombra nelle ore più calde.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La gestazione dura 220 giorni e il parto è uniparo. La vita media della cervicapra è di 10 anni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi