Red Bull RB3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Red Bull RB3
David Coulthard 2007 Canada.jpg
La Red Bull RB3
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Red Bull Racing
Categoria Formula 1
Squadra Red Bull Racing
Progettata da Adrian Newey
Sostituisce Red Bull RB2
Sostituita da Red Bull RB4
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca composita in fibra di carbonio
Motore Renault RS27 2398 cc V8 a 90 gradi.Potenza:circa 800 cv con limitatore di giri,a 19,000 RPM.Elettronica:Magneti Marelli.Cruscotto:Red Bull
Trasmissione Longitudinale in alluminio semiautomatico a 7 rapporti + retromarcia. Frizione A+P.
Dimensioni e pesi
Passo 3145 mm
Peso 605 kg con acqua,olio e pilota a bordo (peso minimo) kg
Altro
Carburante Elf.Capacità serbatoio 95 kg.Olio:Elf
Pneumatici Bridgestone (Monogomma)
Avversarie Ferrari F2007, McLaren MP4-22, BMW F1.07, Renault R27, Williams FW29, Toyota TF107, Toro Rosso STR2, Honda RA107, Super Aguri SA07, Spyker F8-VII
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2007
Piloti 14. David Coulthard
15. Mark Webber
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 0 0

La Red Bull RB3 è la monoposto disegnata da Adrian Newey utilizzata dalla scuderia Anglo-Austriaca Red Bull Racing durante la stagione 2007. I piloti sono lo scozzese David Coulthard e l'australiano Mark Webber, trasferitosi dalla Williams F1 dopo la deludente stagione 2006 (solo 7 punti e ben 11 ritiri su 18 gare). La RB3 è la prima Red Bull ad utilizzare il motore Renault, dopo aver utilizzato nella stagione 2006 i motori Ferrari e nel 2005 il Motore V10 Cosworth.

Presentazione[modifica | modifica sorgente]

La vettura fu presentata al Circuito di Catalogna il 26 gennaio e subito destò una grande somiglianza con le McLaren degli anni precedenti, come la MP4-20 del 2005 o la MP4-21 del 2006. Infatti queste due McLaren furono entrambe disegnate dallo stesso Adrian Newey.

Specifiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

La RB3 era nata con gli specchietti in posizione esterna. Al secondo Gran Premio, però, Coulthard richiese di spostarli più vicino all'abitacolo. La Brembo ha realizzato per il team anglo-austriaco le pinze dei freni messe in posizione coricate. A Barcellona sono arrivate delle nuove ciminiere integrate con i flap laterali, è anche stato introdotto un nuovo alettone anteriore con i flap rialzati. Per evitare l'uso di profili flessibili, la federazione ha introdotto nell'alettone posteriore o 2 supporti rigidi distanti 250 mm dagli schermi laterali, oppure 3 supporti: 2 ai lati delle paratie e uno centrale. La Red Bull ha optato per la seconda scelta. Al Gran Premio d'Ungheria è stato utilizzato un nuovo cofano motore, con forme più rotonde e in Turchia venne introdotto il nuovo alettone anteriore con flap a ponte, in stile McLaren. Al Gran Premio del Giappone la Red Bull ha introdotto, insieme alla " cugina " Toro Rosso, una pinna triangolare, di scuola Toyota,nella zona del cambio,per migliorare l'efficienza del profilo inferiore dell'alettone posteriore e del canale centrale del diffusore.[1]

La Stagione[modifica | modifica sorgente]

La stagione si rivelerà un po' al di sotto delle aspettative, infatti solo Mark Webber riuscì a salire sul podio (terzo al Gran Premio d'Europa). L'australiano sarebbe potuto salire sul podio ancora in Giappone, sennonché Lewis Hamilton durante regime di Safety Car, causa pioggia, con delle manovre definite anti-sportive provocò la collisione fra il pilota della Toro Rosso Sebastian Vettel e lo stesso Webber. Nel campionato costruttori la Red Bull si piazzerà al quinto posto con 24 punti. In quello piloti David Coulthard si piazzera decimo con 14 punti, Webber sarà dietro lo scozzese di 4 punti, in dodicesima posizione.

Risultati completi in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (il grassetto indica le pole position, il corsivo indica i giri veloci)

Stagione Team Motore Gomme Piloti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 Punti WCC
2007 Red Bull Renault V8 B AUS MAL BHR ESP MON CAN USA FRA GBR EUR HUN TUR ITA BEL JPN CHN BRA 24
Regno Unito Coulthard Rit Rit Rit 5 14 Rit Rit 13 11 5 11 10 Rit Rit 4 8 9
Australia Webber 13 10 Rit Rit Rit 9 7 12 Rit 3 9 Rit 9 7 Rit 10 Rit

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Giorgio Piola, Formula 1 2007/2008 - analisi tecnica, Giorgio Nada Editore S.r.l..

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1