Reckless Love

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Reckless Love
Paese d'origine Finlandia Finlandia
Genere Hair metal
Hard rock
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta Universal Music Finland[1]
Album pubblicati 3
Sito web

I Reckless Love sono un gruppo glam metal finlandese, formatosi a Kuopio nel 2001.

Nel febbraio 2010 hanno pubblicato il loro omonimo album di debutto, che ha raggiunto la tredicesima posizione nelle classifiche finlandesi[2].


Storia[modifica | modifica wikitesto]

La band ha iniziato la carriera con il nome di Reckless Life, inizialmente suonavano cover dei Guns N' Roses. Dopo aver avuto successo con questo approccio, hanno cominciato a scrivere le proprie canzoni, e alla fine ha vinto il Kuopio Band Competition nel 2004.

I Reckless Love, con il Kuopio Popcity Project nel 2005, hanno fatto un tour scandinavo con tappe in Svezia, Norvegia e Danimarca, insieme alle band Rainbow Crash, Svat e Sideshow Zombies.

Il 2007 ha visto Olli Herman (conosciuto anche come H. Olliver Twisted) come cantante della Hair Metal band Svedese, Crashdiet. Un anno e mezzo dopo, Olli Herman torna dai Reckless Love. Nel Gennaio 2009, il sito web di Reckless Love ha annunciato che il batterista Mike Harley avrebbe lasciato la band. Una settimana dopo hanno preso Hessu Maxx.

Lo stile musicale della band ha subito un grande cambiamento negli anni, infine, il 23 aprile 2009, hanno firmato un contratto discografico con la Universal Music. Nel Luglio 2009, i Reckless Love pubblicarono il loro primo singolo, One More Time. Nel mese di agosto, hanno raggiunto il numero 2 nelle classifiche della stazione radio finlandese YleX. Il loro secondo singolo, Beautiful Bomb, pubblicato il 15 ottobre 2009, ha raggiunto la posizione numero 4. La band ha anche girato un video musicale per questo singolo, che ha debuttato su MTV nel Dicembre 2009. Il 20 febbraio 2010 è stato rilasciato il terzo singolo e secondo video, Romance. Quattro giorni dopo l'uscita del singolo, l'album di debutto Reckless Love, è stato rilasciato. Questo album è stato rilasciato negli Stati Baltici, Belgio, Regno Unito e Finlandia. La versione giapponese è stato rilasciato nel Luglio 2010. Un rilascio nei mercati tedeschi e svedesi è ancora in discussione. L'album ha debuttato al numero 13 nella classifica ufficiale della Finlandia.

La band ha pubblicato il loro secondo album, Animal Attraction, il 5 ottobre 2011. Il primo singolo Hot è stato rilasciato il 18 aprile 2011 e il loro secondo singolo Animal Attraction è stato rilasciato il 12 settembre 2011.

Il The Animal Attraction Tour è iniziato il 7 ottobre 2011.

Il video di On The Radio, decima traccia dell'album Animal Attraction, è stato girato a Los Angeles, California.

Il nuovo singolo Night On Fire è disponibile per l'acquisto e il download, a partire dal 26 aprile 2013, per inizio Agosto, hanno annunciato So Happy I Could Die il secondo singolo, con video musicale.

Spirit, il loro terzo album, è stato pubblicato dalla Universal Music FIN il 30 agosto 2013. Invece il 2 settembre 2013 dalla Spinefarm UK.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex-componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singli/EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2004 - So Yeah!! (EP)
  • 2005 - TKO (EP)
  • 2005 - Light But Heavy (EP) (Popcity)
  • 2006 - Speed Princess (EP)
  • 2009 - One More Time
  • 2009 - Beautiful Bomb
  • 2010 - Romance
  • 2010 - Badass/Get Electric
  • 2011 - Hot
  • 2011 - Animal Attraction
  • 2012 - On The Radio
  • 2012 - Born To Break Your Heart
  • 2013 - Night On Fire
  • 2013 - So Happy I Could Die

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - One More Time
  • 2009 - Beautiful Bomb
  • 2010 - Badass
  • 2010 - Romance
  • 2010 - Back To Paradise
  • 2011 - Hot
  • 2011 - Animal Attraction
  • 2012 - On The Radio
  • 2012 - Born To Break Your Heart
  • 2013 - Night on Fire
  • 2013 - So Happy I Could Die

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Artistit - Universal Music Oy, universalsuomi.com. URL consultato il 24 gennaio 2013.
  2. ^ (EN) Reckless Love in the Finnish charts, finnishcharts.com. URL consultato il 24 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]