Reattivo di Folin-Ciocâlteu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il reattivo di Folin-Ciocalteu è una miscela in soluzione acquosa di fosfomolibdato e fosfotungstato utilizzata in chimica analitica per la determinazione dei fenoli e dei polifenoli.[1]

La tecnica iniziale, sviluppata da Otto Folin e Vintilă Ciocâlteu nel 1927 per l'analisi della tirosina,[2] prevedeva l'utilizzo di una soluzione di molibdato e tungstato; in seguito furono definite meglio le condizioni di reazione anche grazie all'utilizzo dei corrispondenti eteropoliacidi di fosforo.[2]

Si tratta comunque di un reattivo non specifico che reagisce anche con altre specie riducenti, tant'è che viene utilizzato anche per altri analiti: proteine (saggio di Lowry)[3] e composti contenenti azoto.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Singleton VL, Orthofer R, Lamuela-Raventos RM. Analysis of total phenols and other oxidation substrates and antioxidants by means of Folin-Ciocalteu reagent. Meth Enzymol 1999, 299: 152-178.
  2. ^ a b R.L. Prior, X. Wu, K. Schaich, Standardized methods for the determination of antioxidant capacity and phenolics in foods and dietary supplements J. Agric. Food Chem, 2005, 53: 4920
  3. ^ O.H. Lowry, N.J. Rosebrough, A.L. Farr, R.J. Randall, Protein measurement with the Folin phenol reagent J. Biol. Chem., 1951, 193: 265
  4. ^ M. Ikawa, T.D. Scharper, C.A. Dollard, J.J. Sasner, Utilization of Folin-Ciocalteu phenol reagent for the detection of certain nitrogen compounds, J. Agric. Food Chem., 2003, 51: 1811

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • O. Folin, Tyrosine and tryptophan determinations in proteins J. Biol. Chem., 1927, 73: 672
  • V.L. Singleton, J.A. Rossi, Colorimetry of total phenolics with phosphomolybdic-phosphotungstic acid reagents, Am. J. Enol. Vitic., 1965, 16: 144
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia