Realismo giuridico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Realismo Giuridico è un insieme di concezioni del diritto, diverse tra di loro, ma unite dal fatto di attribuire rilevanza all'effettività operativa e alla sua applicazione da parte dei giudici. Ci sono due tipi di realismo giuridico. Quello AngloAmericano che viene detto anche "comportamentistico" in quanto si basa sul comportamento dei giudici. La tradizione giuridica infatti viene vista come la soluzione delle controversie , tramite appunto la figura del giudice che è il creatore del diritto stesso. I maggiori esponenti sono: Holmes,Llewellyn,Roscoe,Pound,Cardozo,Frank.