Real Salt Lake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Real Salt Lake
Calcio Football pictogram.svg
Real, Royals, Red & Blue Army
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu Rosso e Giallo.png rosso-blu-giallo
Dati societari
Città Salt Lake City, UT
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USFA
Fondazione 2004
Presidente SCP Worldwide, proprietario
Allenatore Jason Kreis
Stadio Rio Tinto Stadium
(20.507 posti)
Sito web www.realsaltlake.com
Palmarès
MLS Cup.svg
Titoli MLS 1
Si invita a seguire il modello di voce

Il Real Salt Lake è una società calcistica statunitense che ha la propria sede a Salt Lake City (Utah) e che milita nella Major League Soccer.

Il prefisso "Real" nel nome del club deriva dal calcio spagnolo, basti pensare al Real Madrid, squadra con cui il Salt Lake ha recentemente istituito una partnership.

Il Salt Lake gioca le partite casalinghe al Rio Tinto Stadium, impianto da 20.507 posti a sedere.

I colori ufficiali del club sono il rosso, il blu e l'oro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

A Salt Lake City, prima del 2005, esisteva già una squadra di calcio: si trattava degli Utah Blitzz, che militavano nella seconda divisione della USL. Questo club, che nel 2005 aveva anche vinto il campionato, venne sciolto a seguito della fondazione del Real Salt Lake.

Il primo allenatore dei Royals fu John Ellinger, ex-coach della nazionale statunitense Under-17. I risultati non furono certo brillanti, infatti sotto la sua guida la squadra non riuscì mai a centrare i play off.

Ellinger, nel 2007, lasciò il posto a Jason Kreis, ex-giocatore del Salt Lake appena ritiratosi. Nella prima stagione di Kreis in panchina la Red & Blue Army ha mancato la qualificazione ai play-off.

La stagione 2009 vede la vittoria dello scudetto statunitense, per la prima volta nella sua storia battendo in finale ai calci di rigore il Los Angeles Galaxy guidati da David Beckham.

Anno Regular Season MLS Playoff MLS Open Cup CONCACAF Champions League SuperLiga
2005 5°, Western Conf. Non qualificato Sedicesimi di finale Non qualificato Non disputata
2006 6°, Western Conf. Non qualificato Ottavi di finale Non qualificato Non disputata
2007 6°, Western Conf. Non qualificato Non qualificato Non qualificato Non qualificato
2008 3°, Western Conf. Semifinale Non qualificato Non qualificato Non qualificato
2009 5°, Western Conf. Campione Non qualificato Non qualificato Non qualificato
2010 2°, Western Conf. Quarti di finale Non qualificato Finale (in corso) Non qualificato

Rosa 2013-2014[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Messico P Eduardo Fernández
2 Stati Uniti D Tony Beltran
3 Stati Uniti D Kwame Watson-Siriboe
4 Stati Uniti D Aaron Maund
5 Stati Uniti C Kyle Beckerman (capitano)
6 Stati Uniti D Nat Borchers
7 Stati Uniti C Jordan Allen
8 Ecuador A Joao Plata
10 Stati Uniti A Robbie Findley
11 Argentina C Javier Morales
12 Stati Uniti C Cole Grossman
13 Colombia A Olmes García
15 Costa Rica A Álvaro Saborío
N. Ruolo Giocatore
16 Messico D Carlos Salcedo
17 Stati Uniti D Chris Wingert
18 Stati Uniti P Nick Rimando
19 Inghilterra C Luke Mulholland
20 Stati Uniti C Ned Grabavoy
21 Stati Uniti C Luis Gil
24 Stati Uniti P Jeff Attinella
25 Stati Uniti D Rich Balchan
26 Colombia C Sebastián Velásquez
27 Stati Uniti C John Stertzer
28 Stati Uniti D Chris Schuler
29 Gambia C Abdoulie Mansally
49 Stati Uniti A Devon Sandoval

Giocatori[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del Real Salt Lake.

Record della squadra[modifica | modifica sorgente]

  • Record complessivo della regular season: 21 vittorie -50 sconfitte -23 pareggi (aggiornato al 21 ottobre 2007)

La Rocky Mountain Cup[modifica | modifica sorgente]

Con l'ingresso nella Major League Soccer nel 2005, il Real Salt Lake divenne la seconda squadra della regione delle Montagne Rocciose, in compagnia dei Colorado Rapids. I tifosi dei due club crearono quindi una competizione per stabilire la supremazia locale: la Rocky Mountain Cup. I Rapids si sono aggiudicati le prime due edizioni, mentre i Royals hanno vinto l'edizione del 2007.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

2009

Medie spettatori[modifica | modifica sorgente]

regular season / playoff

  • 2005: 18,037 / non disputati
  • 2006: 16,366 / non disputati
  • 2007: 15,960 / non disputati

La collaborazione con il Real Madrid[modifica | modifica sorgente]

Nel settembre 2006, Real Salt Lake e Real Madrid hanno firmato un contratto di collaborazione che lega i due club per 10 anni. Questa partnership prevede:

  • un'amichevole fra le due squadre da disputarsi ogni due anni a Salt Lake City
  • ogni febbraio i giocatori del team statunitense vanno ad allenarsi presso le strutture del club di Madrid, in Spagna
  • la creazione a Salt Lake City della prima youth academy di tutti gli Stati Uniti (fatta eccezione per quella fondata a New York dai Red Bulls). Questa academy è una scuola in cui i giovani calciatori dai 12 ai 18 anni potranno sia studiare che allenarsi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]