Re di Galizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il regno di Galizia fu un'entità politica sorta nella parte nord-occidentale della penisola iberica nel X secolo, che perdurò formalmente fino al 1833.
Il regno nacque quando il re delle Asturie, Alfonso III (849-910), un anno prima della sua morte, nel 909, divise il proprio regno tra i tre figli maggiori e la Galizia venne data al secondogenito, Ordoño II (871-924), che, alla morte senza eredi del fratello primogenito, il re del León, García I (870-914), acclamato re di León, dalla nobiltà leonese, ottenne anche i domini di questi, riunendo così la Galizia nel regno di León e, a parte alcuni anni di indipendenza fino al 1230 fu parte del regno di León. Dopo quella data, fu parte della corona di Castiglia e dal 1516 della corona di Spagna, i cui re furono pertanto anche re di Galizia.

Statue dei re che occuparono i troni dei regni che più tardi diedero origine alla Spagna, nella plaza de Oriente di Madrid. In primo piano si può osservare Ordoño II di Galizia.

Durante un breve periodo, i re portoghesi Ferdinando I (1369-1371) e Alfonso V (1475-1479) si considerarono re di Galizia (e di León e Castiglia). Ufficialmente la Galizia ne fu un regno della corona di Spagna sino al 1833, anno in cui fu divisa nelle attuali quattro province: A Coruña, Ourense, Pontevedra, e Lugo.

Dinastia asturiano-leonese[modifica | modifica wikitesto]

  • Ordoño II di Galizia (910924), anche re di León (914–924).
  • Fruela II (924–925), fratello di Ordoño II, anche re di León, fu l'ultimo re delle Asturie (910-925).
  • Alfonso Froilaz (925–926), figlio di Fruela, per pochi mesi anche re di León (incluse le Asturie, che non furono più separate dal León), nel 925.
  • Sancho Ordóñez (926–929), figlio di Ordoño II.
  • Alfonso IV (929-931), figlio di Ordoño II, anche re di León (925–931).
  • Ramiro II (931-951, figlio di Ordoño II, ma di fatto già re di Galizia dal 929 e poi anche re di León (931–951).
  • Sancho I (960966), figlio di Ramiro II, già re di León, inclusa la Galizia, (956-958) e poi nuovamente re di León (961-966).
  • Bermudo II, (982999) poi anche di León (985–999).

Dinastia di Navarra[modifica | modifica wikitesto]

Dinastia di Borgogna[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1230 il regno di León, e quindi anche il regno di Galizia finì a Ferdinando III (1230-1152), figlio di Alfonso IX e già re di Castiglia dal 1217 e la Galizia fu governata da un governatore, nominato dal re di Castiglia e poi dal re di Spagna.

Pretese Portoghesi alla corona di Galizia[modifica | modifica wikitesto]

Due re del Portogallo assunsero il titolo di re di Galizia, occupandola almeno in parte:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rafael Altamira, "Il califfato occidentale", in Storia del mondo medievale, vol. II, 1999, pp. 477-515
  • Rafael Altamira, La Spagna (1031-1248), in Storia del mondo medievale, vol. V, 1999, pp. 865-896
medioevo Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medioevo