Razza di deficienti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Razza di deficienti
Titolo originale Silly Asses
Autore Isaac Asimov
1ª ed. originale 1957
Genere Racconto
Sottogenere fantascienza
Lingua originale inglese
Protagonisti Naron

Razza di deficienti (Silly Asses) è un racconto fantascientifico di Isaac Asimov, pubblicato nel 1957. È uno dei più citati racconti dello scrittore.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Naron è incaricato di tenere registri galattici: ne ha 2, quello grande in cui scrive i nomi delle razze di tutte le galassie che avevano raggiunto una certa maturità e quello più piccolo, in cui scrive delle eccellenze. Durante le registrazioni delle galassie appare il pianeta Terra per la scoperta dell'energia atomica, pertanto viene aggiunta nel secondo registro. Tuttavia, venuto a sapere che i terrestri facevano esperimenti atomici sul proprio pianeta, si vede costretto a depennarli e a riscriverli nel libro precedente, esclamando "Razza di deficienti!".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ racconti

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Isaac Asimov, Silly Asses (Razza di deficienti), in “Future Science Fiction”, Febbraio 1958.
  • Isaac Asimov, "Razza di deficienti!" in: Testi e note n. 2 (Buy Jupiter, 1975), trad. it. Beata Della Frattina, Urania n. 699 del 20 giu 1976, Arnoldo Mondadori Editore, Milano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni di Razza di deficienti in Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Associazione culturale Delos Books.