Ray Patterson (cestista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ray Patterson
Dati biografici
Nome Raymond Albert Patterson Jr.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
General manager
Carriera
Giovanili
1941-1945 Wisconsin Badgers Wisconsin Badgers
Squadre di club
Oshkosh All-Stars Oshkosh All-Stars
Sheboygan Redsk. Sheboygan Redsk.
1947-1948 Midland Dow A.C.'s 56
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Raymond Albert "Ray" Patterson Jr. (Lafayette, 15 gennaio 1922Sugar Land, 3 agosto 2011[1]) è stato un cestista e dirigente sportivo statunitense, attivo nella NBA. Vinse l'NBA Executive of the Year Award al termine della stagione NBA 1976-1977.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fu general manager dei Milwaukee Bucks dal 19 maggio 1970 al 16 febbraio 1972, giorno in cui si trasferì agli Houston Rockets per ricoprire l'incarico di presidente e general manager. Rimase ai Rockets per 17 anni, fino all'11 settembre 1989. Vanta un titolo NBA, conquistato con i Bucks nel 1971.

Tra i trasferimenti più celebri voluti da Patterson ai Rockets figurano quelli di Moses Malone, Ralph Sampson, Hakeem Olajuwon, Elvin Hayes, Calvin Murphy, Rick Barry, Rudy Tomjanovich[1].

Prima della carriera dirigenziale aveva giocato a livello professionistico con gli Oshkosh All-Stars, gli Sheboygan Redskins e i Midland Dow A.C.'s[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Raymond Patterson Jr. in Houston Chronicle, 14 agosto 2011. URL consultato il 16 settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]