Raven Grimassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Raven Grimassi (nato nel 1951) è il nome d'arte di uno scrittore italo-americano che ha pubblicato una serie di libri sulla stregoneria e il neopaganesimo. È noto soprattutto per i suoi lavori incentrati su di una corrente neopagana di stregoneria, con presunte origini italiane, che egli ha definito stregheria, suscitando di conseguenza un aspro dibattito sulla veridicità delle sue tesi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Grimassi afferma di avere avuto i suoi primi contatti con un tipo di stregoneria neopagana sin dal 1969. Una decina di anni dopo egli fondò il suo sistema di stregoneria definendolo “Arician Tradition”, pubblicando poi il suo primo libro al riguardo nel 1981.[1]

Nel 1994 ha pubblicato con un certo successo il libro Ways of the Strega, presso la Llewellyn Publications, specializzata in edizioni new age. L'anno successivo il libro è stato ripubblicato con un nuovo titolo Italian Witchcraft: The Old Religion of Southern Europe . Attualmente è la guida anziana della “Ash, Birch and Willow Tradition” e co-direttore della “Fellowship of the Pentacle[2][3] una scuola misterica che si occupa di studiare tradizioni e credenze europee pre cristiane.

Critiche[modifica | modifica sorgente]

Due sono le contestazioni che sono state mosse principalmente a questo autore. La prima verte sull'uso del termine Stregheria, che Grimassi ha dato ad un miscuglio che egli ha fatto di pratiche derivate dalla wicca gardneriana, con pratiche di magia popolare portate in America dagli immigrati italiani, utilizzando come contenitore il mito dell'Aradia di Leland[4][5].

La seconda critica verte sulla affermazione di Raven Grimassi di appartenere lui stesso ad una “tradizione famigliare” di stregoneria, di origini italiane. L'antropologa Sabina Magliocco ha però sottolineato come “Grimassi non abbia mai detto di riprodurre esattamente ciò che veniva praticato dagli immigrati in Nord America; egli ha ammesso che gli immigrati hanno adattato alcuni elementi Wiccan al loro modo di operare”.[6]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1981: Grimassi, Raven, The Book of the Holy Strega
  • 1981: Grimassi, Raven, The Book of Ways Volume I and II
  • 1994: Grimassi, Raven, Ways of the Strega ripubblicato come Italian Witchcraft: The Old Religion of Southern Europe nel 1995
  • 1999: Grimassi, Raven, Hereditary Witchcraft: Secrets of the Old Religion, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-256-9.
  • 2000: Grimassi, Raven, The Encyclopedia of Wicca and Witchcraft, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-257-7.
  • 2001: Grimassi, Raven, Beltane: Springtime Rituals, Lore and Celebration, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-283-6.
  • 2001 Grimassi, Raven, Hereditary Witchcraft, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-256-9.
  • 2002: Grimassi, Raven, Wiccan Magick, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-255-0.
  • 2002: Grimassi, Raven, The Wiccan Mysteries, Llewellyn Publications. ISBN 1-56718-254-2.
  • 2002: Grimassi, Raven, The Witches' Craft: The Roots of Witchcraft & Magical Transformation, Llewellyn Publications. ISBN 0-7387-0265-X.
  • 2003: Grimassi, Raven, Spirit of the Witch: Religion & Spirituality in Contemporary Witchcraft, Llewellyn Publications. ISBN 0-7387-0338-9.
  • 2003: Grimassi, Raven, The Witch's Familiar: Spiritual Partnership for Successful Magic, Llewellyn Publications. ISBN 0-7387-0339-7.
  • 2004: Grimassi, Raven, Witchcraft: A Mystery Tradition, Llewellyn Publications. ISBN 0-7387-0596-9.
  • 2005: Grimassi, Raven & Taylor Stephanie, Well Worn Path: Divination Kit. ISBN 0-7387-0671-X.
  • 2007: Grimassi, Raven & Taylor Stephanie, Hidden Path: Divination Kit. ISBN 0-7387-1070-9.
  • 2008: Grimassi, Raven, Crafting Wiccan Traditions, Llewellyn Publications. ISBN 0-7387-1108-X.
  • 2009: Grimassi, Raven, The Cauldron of Memory: Retrieving Ancestral Knowledge & Wisdom, Llewellyn Publications. ISBN =0-7387-1575-1.
  • 2011: Grimassi, Raven, Old World Witchcraft: Ancient Ways for Modern Days, Weiser Books. ISBN 1-57863-505-5.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Biography of Raven Grimassi. URL consultato il 13 ottobre 2005. Arician tradition in Witchvox. URL consultato il 7 febbraio 2006.
  2. ^ http://www.fellowshipofthepentacle.com
  3. ^ College of the Crossroads. URL consultato il 7 febbraio 2006.
  4. ^ Arician tradition in Witchvox. URL consultato il 7 febbraio 2006.
  5. ^ Encyclopedia of Wicca & Witchcraft, Raven Grimassi, Llewellyn Publications, 2003
  6. ^ Magliocco, Sabina, Spells, Saints, and Streghe: Witchcraft, Folk Magic, and Healing in Italy in The Pomegranate: the Journal of Pagan Studies,, vol. 13, 2000, pp. 2–13;.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]